Connect
To Top

Nuova Aprilia Tuono V4 R ABS: la Super-Naked si rinnova

Direttamente derivata dalla moto che domina nel mondiale SuperBike, il 2014 porta aggiornamenti ad una delle moto naked più performanti sul mercato. Aprilia Tuono V4 R ABS, info e scheda tecnica.

[divider]

Un concentrato di potenza inesauribile. Un colpo di bazooka che, in questa nuova versione, guadagna ancora più cavalli fino a raggiungere la soglia dei 170 purosangue scalpitanti, grazie anche al ridisegnato impianto di scarico e all’ottimizzazione dell’elettronica. Il regime di potenza massima scende a 11.500 giri/min, per meglio interpretare lo spirito “naked” della Tuono. E va nella stessa direzione, anche la scelta di adottare una rapportatura accorciata nelle prime 3 marce.

Aprilia Tuono V4 R ABS 2014 rappresenta quindi l’evoluzione di un concetto di muscle naked moderno e attuale, che trae linfa direttamente dal mondo delle competizioni. Ad impreziosire questa nuova  versione, oltre all’incremento di potenza, miglioramenti al pacchetto dell’elettronica e l’arrivo di un ABS sportivo di ultima generazione sviluppato in collaborazione con Bosch.

[box type=”shadow” ]

APPROFONDIMENTO NUOVA TUONO V4 R ABS – l’elettronica

In particolare, il nuovo aPRC di Tuono V4 R ABS 2014 comprende il rinnovato aTC (Aprilia Traction Control), il controllo di trazione regolabile in corsa, senza chiudere il gas, su 8 livelli che ora garantisce maggiore omogeneità, senza penalizzare la trazione in uscita dalle curve lente. Un ricalibrato sistema aWC: Aprilia Wheelie Control, il sistema di controllo di impennata; oltre ai ben noti aLC (Aprilia Launch Control, il sistema di asservimento alla partenza per esclusivo uso pista, regolabile su 3 livelli) e aQS (Aprilia Quick Shift, il cambio elettronico, per cambiate rapidissime senza chiudere il gas e senza usare la frizione).

Piatto forte di questa evoluzione della Tuono è poi – come accennato – l’evolutissimo ABS 9MP, sviluppato in collaborazione con Bosch,dal peso contenuto in soli 2 kg. Il sistema adotta una strategia d’intervento chiamata RLM (Rear wheel Lift-up Mitigation) che limita il sollevamento della ruota posteriore nelle frenate più decise. Inoltre è disinseribile e regolabile su tre livelli d’azione. Tuono V4 R ABS guadagna un nuovo impianto frenante anteriore con inedite pinze monoblocco ad attacco radiale Brembo M432 e dischi in acciaio da 320 mm con piste frenanti di altezza ridotta e foratura asimmetrica che hanno permesso di rendere la potenza frenante più modulabile.

[/box]

SCHEDA TECNICA Aprilia Tuono V4 R ABS

Tipo motore Aprilia 4 cilindri a V longitudinale di 65°, 4 tempi, raffreddamento a liquido, distribuzione bialbero a camme (DOHC), quattro valvole per cilindro
Carburante Benzina Senza Piombo
Alesaggio e corsa 78 x 52.3 mm
Cilindrata totale 999.6 cc
Rapp. di compressione 13:1
Potenza max all’albero 170 CV (125 kW) a 11.5 00 rpm
Coppia max all’albero 111.5 Nm a 9.500 rpm
Alimentazione Airbox con prese d’aria dinamiche frontali.4 corpi farfallati Weber-Marelli da 48 mm con 4 iniettori e gestione Ride by Wire di ultima generazione.

Multimappa selezionabile dal pilota in marcia: T (Track), S (Sport), R (Road)

Accensione Elettronica digitale Magneti Marelli integrata nel sistema di gestione motore, con una candela per cilindro, bobine tipo “stick-coil”
Avviamento Elettrico
Scarico Schema 4 in 2 in 1, una sonda lambda, mono silenziatore laterale con valvola parzializzatrice comandata dalla centralina gestione motore e catalizzatore trivalente integrato (Euro 3).
Generatore Volano con magneti alle terre rare da 450 W
Lubrificazione A carter umido con radiatore olio/aria, doppia pompa olio (lubrificazione e raffreddamento)
Cambio Estraibile a 6 rapporti1°: 39/15 (2.600)

2°: 33/16 (2,063)

3°: 34/20 (1.700)

4°: 32/22 (1.455)

5°: 34/26 (1.308)

6°: 33/27 (1.222)

Comando cambio con sistema elettronico Aprilia Quick Shift (aQS)

 

Frizione Multidisco in bagno d’olio
Trasmissione primaria A ingranaggi a denti dritti e parastrappi integrato, rapporto di trasmissione: 73/44 (1.659)
Trasmissione secondaria A catena: Rapporto di trasmissione: 42/16 (2.625)
Gestione della trazione  Sistema aPRC (Aprilia Performance Ride Control) che comprende controllo di trazione (aTC), controllo di impennata (aWC), controllo di partenza (aLC) tutti settabili e disinseribili indipendentemente
Telaio Telaio in alluminio a doppia trave con elementi fusi e stampati in lamiera.Ammortizzatore di sterzo Sachs
Sospensione anteriore Forcella Sachs upside-down “one by one”, steli Ø 43 mm. Piedini forgiati in alluminio per fissaggio pinze radiali. Completamente regolabile in precarico molle, estensione e compressione idraulica. Escursione ruota 120 mm
Sospensione posteriore Forcellone a doppia capriata in alluminio; tecnologia mista di fusione a basso spessore e lamiera.Mono-ammortizzatore Sachs con piggy-back completamente regolabile in: precarico molla, idraulica in compressione ed estensione. Biellismo progressivo APS. Escursione ruota 130 mm
Freni Ant: Doppio disco diametro 320 mm flottante con pista frenante in acciaio inox alleggerito con 6 nottolini. Pinze Brembo monoblocco M432 a fissaggio radiale a 4 pistoncini Ø 32 mm contrapposti. Pastiglie sinterizzate. Pompa assiale e tubi freno in treccia metallica.
Post: Disco diametro 220 mm; pinza Brembo flottante a 2 pistoncini isolati Ø 32 mm. Pastiglie sinterizzate. Pompa con serbatoio integrato e tubo in treccia metallica.ABS Bosch 9MP, regolabile su 3 mappe, dotato di strategia RLM e disinseribile.
Cerchi Fusi in lega d’alluminio, a 3 razze sdoppiate.Ant.:3.5”X17”

Post: 6.00”X17”

Pneumatici Radiali tubeless.Ant: 120/70 ZR 17

Post: 190/55 ZR 17 (in alternativa 190/50 ZR 17; 200/55 ZR 17)

Dimensioni  Lunghezza max: 2065 mmLarghezza max: 800 mm (al manubrio)

Altezza max: 1090 mm

Altezza min da terra: 125 mm

Altezza sella: 835 mm

Interasse: 1445 mm

Avancorsa: 107.5 mm

Angolo di sterzo: 25°

Peso a secco

185 kg *

Serbatoio 18,5 litri (4 di riserva)

*Peso dichiarato a secco, senza batteria e senza liquidi.


2 Comments

  1. Donato Di Ruberto

    2013/07/11 at 8:37 AM

    Dovevano rinnovare l´estetica anteriore…Orribile

  2. Luigi Fachechi

    2013/07/11 at 10:01 AM

    a mio avviso moto con più di 100 cv non dovrebbero essere omologate per circolare su strada….

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Aprilia