Connect
To Top

Moto Morini Scrambler 2009: stile di vita


Scrambler, un nome, un concetto a due ruote, uno stile di vita che non ammette etichette e destinazioni d’uso.

Un concetto trasversale, che dai mitici anni settanta attraversa la storia del motociclismo sino all’ultima interpretazione presentata da MOTO MORINI in occasione dell’EICMA 2008. Un mezzo eclettico e prestazionale, la Moto Morini Scrambler 2009, dalla componentistica curata e di pregio, rivolta a tutti i Riders alla ricerca di sensazioni autenticamente estemporanee.

CONTROLLO E POTENZA. Adrenalina e piacere di guida su asfalto, grazie al bicilindrico Bialbero Corsa Corta da 1187 cc, un propulsore da 117 cv a 8500 giri con una coppia motore di 102 Nm con 10,4 Kgm a 6700 giri ben distribuita su tutto l’arco di erogazione. Il risultato? Un riuscito mix tra prestazioni, controllo, e guidabilità.
AVVENTURA. Ruota anteriore da 19″ e gomme tassellate. Dalle insidie metropolitane, alla strada sterrata in cima alla collina che non avevate mai pensato di poter percorrere, la scrambler saprà condurvi ovunque. E quando i vostri desideri si sposteranno più in là, niente paura, potrete sempre contare sulla generosa capienza del serbatoio da ben 21 litri, a garanzia di lunghe percorrenze in tutta tranquillità.

FASCINO. Stile retrò rivisitato in chiave moderna, per un impatto estetico senza tempo, caratterizzato dallo scarico cromato a doppio silenziatore laterale con marmitta conica che corre sul lato sinistro della moto appena sotto la sella. Carattere, personalità, e nessun rischio di passare inosservati.

Telaio a traliccio Verlicchi, sospensioni targate Marzocchi e Paioli, freni Brembo, cerchi a raggi Excel con canale in lega di alluminio, sono solo alcune delle componenti che impreziosiscono ulteriormente la scrambler.

Casco in testa, quindi, una strada da percorrere, e nessuna paura di inseguire l’orizzonte anche quando l’asfalto non c’è più. La Moto Morini scrambler sarà nelle concessionarie a partire dal mese di febbraio 2009 nelle colorazioni nero/bianco e bianco/ rosso, accompagnata da una lunga lista di accessori dedicati:

  • Borsa laterale destra in tessuto resistente espandibile, in grado di ospitare un casco integrale, con una capacità di 25 litri
  • Borsa serbatoio, completa di maniglia per uso valigia e bretelle per trasformarla in zaino, capacità 26 litri
  • Bauletto posteriore in tessuto resistente espandibile per portapacchi; cap. 15 litri
  • Bauletto posteriore in tessuto resistente espandibile per sella; capacità 15 litri
  • Borsello serbatoio in pelle
  • Borsello posteriore in pelle
  • Borsa laterale destra in pelle
  • Copriserbatoio, con il logo Moto Morini ricamato
  • Tabella porta numero
  • Griglia di protezione faro
  • Paramotore
  • Cavalletto centrale
  • Coprisella passeggero
  • Paracalore marmitta neri o cromati
  • Radiatore olio
  • Frizione antisaltellamento


4 Comments

  1. Duca Rosso

    2008/11/09 at 7:09 PM

    Mi piace!!!
    Rispetto alla Triumph la trovo meno da fighetti e molto più “moto”
    Duca Rosso

  2. Mr D

    2008/11/09 at 7:33 PM

    Duca,
    in realtà non credo che la Triumph Scrambler e questa proposta di Moto Morini possano essere oggetto di confronto diretto. Troppa differenza di motore e ciclistica.
    La Triumph nasce sicuramente con altri intenti; una proposta decisamente più “tranquilla”

  3. neodev

    2008/11/10 at 12:56 PM

    Morini osa e punta alla nicchia delle vintage di sostanza
    vedere anche : http://geeketto.com/2008/10/30/moto-morini-1200-sport-e-sorelle/

  4. Duca Rosso

    2008/11/10 at 1:01 PM

    @ Mr D
    Si pienamente d’accordo… la mia, però, era proprio una considerazione di immagine: la Morini mi da una maggiore idea di “sostanza”.
    Duca R

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *