Connect
To Top

Test MotoGp Jerez 2013, Day 2: Rossi il più veloce e dominio Yamaha. 5° la Ducati di Dovizioso

Valentino Rossi detta la dura legge del crono sul circuito spagnolo di Jerez, nel secondo giorno di test precampionato (il primo effettivo dopo la pioggia di ieri). Podio virtuale tutto Yamaha e grande balzo in avanti per la Ducati di Dovizioso. Commento e classifica coi tempi

Valentino Rossi inforca con decisione la sua M1, nel secondo giorno di Test spagnoli, e regala un brivido dietro la schiena a tutti i suoi tifosi, che vedono tornare finalmente il loro idolo in cima al tabellone. Vale trova subito il giusto feeling con la moto e mette in riga i suoi “giovani” avversari con tempi decisamente interessanti. Il Campione di Tavullia chiude la giornata con il crono di 1’39″525, non troppo lontano dalla pole di Lorenzo dello scorso anno. E a proposito, è proprio Lorenzo ad inseguire il compagno di squadra con il fiato sul collo ,ad appena 15 millesini. Una splendida performance, quella dei due Yamahisti, merito anche delle novità ciclistiche introdotte sulla M1 proprio a Jerez. Anche se, il terzo tempo della Yamaha Tech3 di Cal Crutchlow, a soli 49 millesimi da Rossi e senza gli aggiornamenti degli “ufficiali”, lascia intravedere una Yamaha in grande condizione in vista dell’avvio di campionato.

Medaglia di legno per Daniel Pedrosa, quarto con un decimo di ritardo, mentre possiamo immaginare la soddisfazione di Andrea Dovizioso che chiude la giornata col 5° crono, nonostante il distacco di 8 decimi dal migliore lasci intendere che c’è ancora del lavoro da fare.

Sesto, alle spalle del Dovi, Alvaro Bautista, autoredi una brutta caduta a causa della quale ha rimediato due micro-fratture al terzo e quarto metacarpo della mano sinistra. Domani sarà ugualmente in pista per la terza e conclusiva giornata di Test. Solo settimo, infine, Marquez, che precede Bradl, Iannone e Hayden.

Da segnalare la pioggia arrivata a fine giornata che non ha consentito l’ultimo assalto al crono da parte dei protagonisti più accreditati in pista. La pole provvisoria di Rossi avrebbe retto? A domai per il responso!

Tempi Test Jerez Day 2

  1. Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – 1’39.525
  2. Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.015
  3. Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.049
  4. Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.105
  5. Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.797
  6. Alvaro Bautista – Go&Fun Honda Gresini – Honda RC213V – + 1.161
  7. Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 1.189
  8. Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 1.258
  9. Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.563
  10. Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.800
  11. Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 1.851 (CRT)
  12. Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.873
  13. Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 1.919 (CRT)
  14. Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 2.004 (CRT)
  15. Michele Pirro – Ducati Test Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 2.078
  16. Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 2.161 (CRT)
  17. Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.176 (CRT)
  18. Ben Spies – Ignite Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 2.177
  19. Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 2.391 (CRT)
  20. Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 2.525 (CRT)
  21. Bryan Staring – Go&Fun Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 2.582 (CRT)
  22. Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 4.434 (CRT)
  23. Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 4.660 (CRT)
  24. Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 5.349 (CRT)


4 Comments

  1. Walter Trapani via Facebook

    2013/03/24 at 6:57 PM

    quest’anno ci divertiamo con la moto GP

  2. Pianeta Riders via Facebook

    2013/03/24 at 7:02 PM

    si Walter, molto probabile… e dopo qualche anno sottotono ci voleva proprio!

  3. Donato Di Ruberto via Facebook

    2013/03/24 at 7:05 PM

    E’ un dato di fatto: se Rossi è competitivo ne guadagnano tutti, i primi noi appassionati che guardiamo le gare

  4. Pingback: Test MotoGP Jerez 2013 Day 2, Dovizioso: "il mio gap di sette decimi dai primi non è male" | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp