Connect
To Top

Test 2 MotoGP Sepang (day3): Rossi, Pedrosa e Dovizioso al comando

Un ruggito tricolore investe il terzo giorno di Test a Sepang, MotoGP 2014, 2° round. A comandare la classifica dei tempi finali, Rossi e Pedrosa a pari-merito, con Dovizioso francobollato ai loro scarichi. Risultati e commento

[divider]

Rossi_Sepang

È Valentino Rossi ad imporsi per gran parte del tempo, con la sua Yamaha, nella terza giornata di Test di Sepang. Il Dottore scatena la sua M1, infrangendo il muro dei due minuti, col crono di 1.59.999, finché nell’ultima sessione, un acuto di Daniel Pedrosa non ne replica la prestazione al millessimo: 1.59.999 anche per lo spagnolo, ed un pari merito che suona come uno squillo di trombe per la stagione pronta al via. Certo, in pista mancava Marquez, e Jorge Lorenzo è ancora in preda a tormentati set-up (solo 7° a fine giornata), ma le premesse per un Campionato all’ultimo sangue sembrano oramai gettate.

A rendere il tutto ancora più pepato, l’ottima prestazione di Andrea Dovizioso, che spinge la sua Desmosedici (a quanto pare in configurazione “open”) a pochi millesimi dai primi due, dopo essere stato a lungo secondo alle spalle di Rossi.

Prosegue invece  col 4° crono, a poco più di un decimo dalla vetta del tabellone, la martellante cavalcata di Aleix Espargarò su NGM Mobile Forward Racing (Open), seguito da Bradl e Bautista sulle Honda satellite rispettivamente LCR e Gresini.

Dicevamo del 7° posto di Jorge Lorenzo alle prese con un duro lavoro di setting. Va detto che lo spagnolo non ha tentato un vero e proprio assalto al crono nel turno del pomeriggio, sebbene abbia concluso numerosi giri in sella alla sua M1. Ottavo Cal Crutchlow, che prosegue il suo apprendistato sulla Ducati

Classifica e tempi finali

  • 1 ROSSI, Valentino – Yamaha Factory Racing 1:59.999
  • 2 PEDROSA, Dani – Repsol Honda Team 1:59.999 0.000
  • 3 DOVIZIOSO, Andrea – Ducati Team 2:00.067 0.068 0.068
  • 4 ESPARGARO, Aleix – NGM Mobile Forward Racing 2:00.101 0.102
  • 5 BRADL, Stefan – LCR Honda MotoGP 2:00.164 0.165
  • 6 BAUTISTA, Alvaro – GO&FUN Honda Gresini 2:00.506 0.507
  • 7 LORENZO, Jorge – Yamaha Factory Racing 2:00.619 0.620
  • 8 CRUTCHLOW, – Cal Ducati Team 2:00.790 0.791
  • 9 SMITH, Bradley – Monster Yamaha Tech 3 2:00.804 0.805
  • 10 ESPARGARO, Pol – Monster Yamaha Tech 3 2:01.032 1.033
  • 11 IANNONE, Andrea – Pramac Racing 2:01.198 1.199
  • 12 DE PUNIET, Randy – Team Suzuki MotoGP 2:01.430 1.431
  • 13 HERNANDEZ, Yonny – Energy T.I. Pramac Racing 2:01.497 1.498
  • 14 EDWARDS, Colin – NGM Mobile Forward Racing 2:01.748 1.749
  • 15 HAYDEN, Nicky – Drive M7 Aspar 2:01.924 1.925
  • 16 PIRRO, Michele – Ducati Test Team 2:02.029 2.030
  • 17 AOYAMA, Hiroshi – Drive M7 Aspar 2:02.070 2.071
  • 18 REDDING, Scott – GO&FUN Honda Gresini 2:02.228 2.229
  • 19 BARBERA, Hector – Avintia Racing 2:02.341 2.342
  • 20 NAKASUGA, Katsuyuki – Yamaha Factory Test Team 2:03.115 3.116
  • 21 DI MEGLIO, Mike – Avintia Racing 2:03.499 3.500
  • 22 ABRAHAM, Karel – Cardion AB Motoracing 2:04.304 4.305
  • 23 AOKI, Nobuatsu – Team Suzuki MotoGP 2:06.482 6.483


3 Comments

  1. Pingback: MotoGP 2014, ufficiale: Ducati in pista in configurazione OPEN | Pianeta Riders

  2. Christian Cestari

    2014/02/28 at 11:20 AM

    Incentivano gli abbonamenti a sky . .
    Poi sarà un campionato come al solito. .
    Spagnolo

  3. Pingback: Test Sepang MotoGP 2014, Rossi: "molto contento della prima posizione"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp