Connect
To Top

Risultati Gara MotoGP Misano 2014: vittoria di Rossi, doppietta Yamaha

 Strepitosa vittoria di Valentino Rossi al GP di Misano 2014. Marquez KO. Doppietta Yamaha con Lorenzo secondo. Risultati e commento

[divider]

Valentino Rossi sceglie la gara di casa per rompere gli indugi e conquistare la prima vittoria in questa stagione 2014. Una percussione micidiale che, complice un errore (il primo) del rivale n.1, gli regala una domenica trionfale, resa ancora più gloriosa – per i colori Yamaha – dal secondo posto di Jorge Lorenzo, che vale una splendida doppietta al Team. Ma vediamo velocemente com’è andata.

Dopo una partenza a fionda di Jorge, con Marquez da subito aggressivo, è Valentino a martellare forte l’asfalto del Marco Simoncelli, piazzandosi in testa alla gara nei primi giri. Intanto il campione del Mondo, Marc #93, gli rimane incollato agli scarichi, mentre Lorenzo insegue poco distante. Poi, a 19 giri dalla fine, Marquez – al limite con la sua RCV – perde la moto in curva, finisce KO, e gara alle ortiche. Primo errore di stagione, per il campione spagnolo, e Yamaha in testa, a tutto gas, verso il traguardo.

Un’appuntamento, quello di Misano, che – per la gioia dei tanti tifosi accorsi in autodromo – riporta finalmente in vetta al tabellone in numero 46, e ci ricorda che – anche un’indiscutibile macchina da guerra come Marc Marquez – in fondo in fondo è un essere umano come gli altri. E come gli altri può anche sbagliare.

Terzo gradino del podio per Daniel Pedrosa (che non è mai arrivato a impensierire le due Yamaha), seguito dalle Ducati di Dovizioso e Iannone, quest’ultimo generosissimo ed efficace dopo la bella prestazione nelle qualifiche di ieri. Chiude la Top Six di questa splendida gara la Yamaha Tech 3 di Pol Espargarò. A seguire, i risultati completi della gara.

Ordine di arrivo Completo MotoGP Misano 2014

01- Valentino Rossi – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – 28 giri in 44’14.586 (Factory)
02- Jorge Lorenzo – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 1.578 (Factory)
03- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 4.276 (Factory)
04- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14 – + 5.510 (Factory) *
05- Andrea Iannone – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP14 – + 11.771 (Factory) *
06- Pol Espargaro – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 18.999 (Factory)
07- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 23.100 (Factory)
08- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 36.458 (Factory)
09- Cal Crutchlow – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14 – + 38.480 (Factory) *
10- Yonny Hernandez – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 45.878 (Factory) *
11- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Honda RCV1000R – + 54.765 (Open)
12- Hiroshi Aoyama – Drive M7 Aspar – Honda RCV1000R – + 56.775 (Open)
13- Scott Redding – GO&FUN Honda Gresini – Honda RCV1000R – + 1’02.734 (Open)
14- Alex De Angelis – NGM Forward Racing – Forward Yamaha – + 1’13.546 (Open)
15- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 1’15.948 (Factory)
16- Leon Camier – Drive M7 Aspar – Honda RCV1000R – + 1’20.760 (Open)
17- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM Aprilia – + 1’26.422 (Open)
18- Broc Parkes – Paul Bird Motorsport – PBM Aprilia – a 1 giro (Open)
19- Hector Barbera – Avintia Racing – Avintia GP14 – a 1 giro (Open)


3 Comments

  1. Danko Settedue

    2014/09/14 at 1:09 PM

    Peccato per la caduta di Marquez,si poteva vedere ancora un po’ di battaglia!

  2. Pianeta Riders

    2014/09/14 at 1:11 PM

    vero Danko… questo è stato un grande peccato. Avremmo assistito ad un bel duello

  3. Nicolò Cammisano

    2014/09/14 at 1:20 PM

    Oggi ci saremo divertiti ma va benissimo anche così

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp