Connect
To Top

MotoGP Catalunya Barcellona 2012: presentazione della gara più Orari e Programmazione TV

Dopo Jerez ed Estoril, il Motomondiale torna ancora una volta ad arroventare il clima della penisola iberica con l’attesissimo appuntamento sul circuito catalano del Montmelò.

Trascorsa la pausa di 2 settimane dal GP di Francia, è tanta la voglia di tornare a scatenarsi tra i cordoli, con molte certezze e qualche nuovo interrogativo: Lorenzo e Stoner sempre più protagonisti della stagione 2012, Dani Pedrosa in pausa di riflessione, e le M1 di Dovizioso e Crutchlow vera sorpresa dell’anno. L’interrogativo? Eccolo qui: il bellissimo secondo posto di Vale a Le Mans sarà stato solo un fuoco di Paglia o l’inizio della riscossa?

Tra i protagonisti attesi per l’appuntamento spagnolo, dunque, riflettori accesi innanzitutto su Jorge Lorenzo, idolo locale, carichissimo dopo bella la vittoria in solitaria nel GP di Francia, e su Casey Stoner, pronto a riagganciarlo in vetta alla classifica piloti. Prima di addentrarci nella consueta panoramica sui protagonisti del Motomondiale, però, diamo uno sguardo agli orari di gara e alle DIRETTE TV.

[divider]

ORARI E PROGRAMMAZIONE TV MotoGP Barcellona 2012

Venerdì 1 giugno 2012

    [arrowlist]
    • Ore 09:15 – Moto3 FP1 – Italia2
    • Ore 10:10 – MotoGP FP1 – Italia2
    • Ore 11.10 – Moto2 FP1 – Italia2
    • Ore 13:15 – Moto3 FP2 – Italia2
    • Ore 14:10 – MotoGP FP2 – Italia2
    • Ore 15.10 – Moto2 FP2 – Italia2
    [/arrowlist]

Sabato 2 giugno 2012

    [arrowlist]
    • Ore 09:15 – Moto3 FP3 – Italia2
    • Ore 10:10 – MotoGP FP3 – Italia2
    • Ore 11:10 – Moto2 FP3 – Italia2
    • Ore 13:00 – Moto3 Qualifiche – Italia2
    • Ore 13:55 – QUALIFICHE MOTOGP – diretta Italia1
    • Ore 15.10 – Qualifiche Moto2 – diretta Italia1
    [/arrowlist]

Domenica 3 giugno 2012

    [arrowlist]
    • Ore 08:40 – Moto3 WUP – Italia2
    • Ore 09:10 – Moto2 WUP – Italia2
    • Ore 09:40 – MotoGP WUP – Italia2
    • Ore 11:00 – Moto3 Gara – diretta Italia1
    • Ore 12:15 – Moto2 Gara – diretta Italia1
    • Ore 14:00 – GARA MOTOGP – diretta Italia1
    [/arrowlist]


Dopo il GP di Francia, e la notizia di volersi ritirare a fine stagione, molti potrebbero pensare che l’australiano, campione del mondo della Honda, giungerà in Catalunya con le pile scariche. Niente di più sbagliato. Casey, che ha già dichiarato di adorare le splendide derapate tra i cordoli catalani, vorrà di certo bissare il successo dello scorso anno. E vorrà farlo soprattutto per due ragioni: la voglia di concludere la carriera da Campione del Mondo; prendersi una rivincita morale dopo la sverniciata rifilatagli da Rossi a Le Mans.

A dar fastidio alla Honda ci penserà il solito Jorge Lorenzo, che a Barcellona dovrà vedersela con l’altro idolo di casa, Pedrosa. Il solito derby che si rinnova ogni qualvolta il motomondiale sbarca sul suolo iberico. Stavolta, però, il Pilota Yamaha sembra avere decisamente più birra del connazionale targato Honda.

Grande attesa, poi, per i Ragazzi Tech3. Al di là dei risultati in sé, infatti, è evidente l’ottimo stato di forma di Dovizioso e Crutchlow, sempre più arrembanti e combattivi ad ogni Gran Premio. Due Riders molto differenti per indole e stile di guida con un identico chiodo fisso: infastidire il gruppo di testa e scalare i gradini del podio!

Ma la vera sorpresa potrebbe arrivare dai box Ducati. Sebbene, infatti, la GP12 paghi ancora un gap evidente rispetto alle avversarie, non si può certo rimanere indifferenti davanti all’ultima performance di Valentino Rossi a Le Mans. Per non parlare dell’esito positivo degli ultimissimi Test al Mugello, che hanno spinto Filippo Preziosi a dichiarazioni di cauto ottimismo. E poi, il Montmelò – dopo il Mugello – è la pista favorita del Dottore. Qui Valentino ha collezionato 9 vittorie in carriera e altri 4 podi. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per una gara dall’esito imprevedibile.

[box_dark]

La Pista – scopriamo insieme il tracciato del Montmelò

Nel’attesa che si accendano i riflettori sul Gp di Barcellona, allora, impariamo a conoscere meglio la pista una curva dopo l’altra. La prima che si incontra, la Elf, disegna una esse alla fine del rettilineo di partenza, sul quale si raggiungono velocità particolarmente elevate. Qui è necessario calibrare molto bene i tempi della forte staccata per non arrivare troppo pinzati e ritrovarsi lenti all’uscita della esse.Una buona uscita dalla Elf, infatti, è fondamentale per affrontare in modo efficace il lungo curvone Renault, la cui caratteristica è quella di apparire praticamente infinito. Qui è importante riuscire a non far derapare troppo il posteriore. La curva successiva è la Repsol, forse quella, che più di tutte, può influire sui tempi di percorrenza sul giro se non affrontata a dovere. A seguire, la curva Seat, che si percorre in discesa snocciolando marcia dopo marcia, e quasi costantemente piegati a sinistra con una brusca chicane nel finale che va infilata con grande decisione. Poi c’è la Campsa, e subito dopo il breve rettilineo che porta alla Caixa e alla successiva Banco de Sabadell. Qui la staccata è molto forte ed è sicuramente uno dei punti migliori per tentare un sorpasso. Passata la Europecar, infine, arriviamo alle ultime 2 curve, molto rapide e fondamentali (soprattutto l’uscita dalla ultima, la Holland) per ottenere un buon tempo sul giro, e impostare al meglio il successivo.

Pista impegnativa e veloce, dunque, con un rettilineo di 1.047 metri (su cui si raggiungono velocità prossime ai 330 Km/h), caratterizzato da violentissime staccate con la ruota che si solleva da terra. Un tracciato che mette a dura prova la bontà ciclistica delle moto e la resistenza dei piloti. E adesso, verifichiamo il tutto con un bel video on-board.

[/box_dark]

5 Comments

  1. Pianeta Riders via Facebook

    2012/05/29 at 4:49 PM

    e azzardiamo anche un pronostico:

    1) STONER (dopo una serie infinita di derapate)

    2) LORENZO (che combattterà come un drago davanti al suo pubblico)

    3) CRUTCHLOW (perché sta dimostrando di essere un vero mastino)

    4) PEDROSA/ROSSI (il primo sperando che si dia una svegliata nel GP di Casa; il secondo sperando che continui a star sveglio come in Francia, magari con un occhio puntato al Podio anche in Catalunya)

  2. Massimo Zappacosta via Facebook

    2012/05/30 at 2:14 PM

    non dimenticherei Dovizioso…

  3. Fabrizio Risso via Facebook

    2012/05/30 at 3:23 PM

    ma vaaa. 4) dovizioso 6/8) Rossi (ora xkè ha fatto podio sil bagnato nonè che la ducati è una honda eh!?)

  4. Pingback: Video MotoGp di Catalunya, Barcellona 2012: Pista tosta per gomme e freni | Pianeta Riders

  5. Joma Jewellery Stockists

    2017/10/21 at 12:30 AM

    Jewelry making is just not solely a profession for jewelry makers or designers, but additionally is a hobby to many people now.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp