Connect
To Top

MotoGp Barcellona 2009: presentazione della gara al Montmelò più Orari e Programmazione TV

Il prossimo appuntamento spagnolo col Motomondiale, Gp di Catalogna 2009, si preannuncia davvero cruciale: Stoner vuole allungare sugli avversari, Lorenzo sogna il trionfo sull’asfalto di casa, mentre Rossi cerca la luce all’uscita del tunnel.


casey-stoner-motogp-2009

A giudicare dalle ultime dichiarazioni non ci sono dubbi: al Montmelò l’australiano della Ducati punterà dritto a consolidare la leadership dopo la storica vittoria ottenuta due settimane fa al Mugello (la prima per lui e per la Ducati). Casey ha un buon rapporto con questo circuito (che l’ha visto vincitore nel 2007) e sicuramente è tra coloro che saranno in grado di fare la voce grossa in gara. Esattamente come l’ispirato Jorge Lorenzo. Il giovane pilota della Yamaha va acquisendo “spessore” e continuità gara dopo gara. In più, durante il week end al Monmelò, il menorchino potrà fare affidamento su tutto il calore del pubblico di casa per tentare il colpaccio. Eppure, c’è da scommetterci, il suo compagno di squadra non se ne starà certo lì a guardare. Dopo i salti al TT è ora per Valentino di sfoderare la grinta, pena una vetta del mondiale che si fa sempre più lontana.  Insomma, ne vedremo delle belle!

Nel’attesa che si accendano i riflettori sul Gp di Barcellona, impariamo a conoscere meglio il tracciato del Montmelò una curva dopo l’altra.  La prima che si incontra, la Elf, disegna una esse alla fine del rettilineo di partenza, sul quale si raggiungono velocità particolarmente elevate. Qui è necessario calibrare molto bene i tempi della forte staccata per non arrivare troppo pinzati e ritrovarsi lenti all’uscita della esse. Una buona uscita dalla Elf, infatti, è fondamentale per affrontare in modo efficace il lungo curvone Renault, la cui caratteristica è quella di apparire praticamente infinito. Qui è importante riuscire a non far derapare troppo il posteriore. La curva successiva è la Repsol, forse quella, che più di tutte, può influire sui tempi di percorrenza sul giro se non affrontata a dovere. A seguire, la curva Seat, che si percorre in discesa snocciolando marcia dopo marcia, e quasi costantemente piegati a sinistra con una brusca chicane nel finale che va infilata con grande decisione. Poi c’è la Campsa, e subito dopo il breve rettilineo che porta alla Caixa e alla successiva Banco de Sabadell. Qui la staccata è molto forte ed è sicuramente uno dei punti migliori per tentare un sorpasso. Passata la Europecar, infine, arriviamo alle ultime 2 curve, molto rapide e fondamentali (soprattutto l’uscita dalla ultima, la Holland) per ottenere un buon tempo sul giro, e impostare al meglio il successivo. Analizziamo il tracciato del Montmelò con un bel video girato con telecamera on-board. A seguire, orari e programmazione Tv  MotoGp di Catalunya – Barcellona – Montmelò  12-14 giugno 2009.

httpv://www.youtube.com/watch?v=Mj6cd70Hozg

ORARI E PROGRAMMAZIONE TV MotoGp Barcellona 2009

Venerdì 12 giugno 2009

  • Ore 12:40 – 125 FP1  
  • Ore !3:55 – MotoGP FP1
  • Ore 15.10 – 250 FP1

Sabato 13 Giugno 2009

  • Ore 09:00 – 125 FP2
  • Ore 09:55 – MotoGP FP2
  • Ore 11:10 – 250 FP2
  • Ore 13:00 – 125 Qualifiche
  • Ore 13:55 – QUALIFICHE MOTOGP – diretta Italia1
  • Ore 15.10 – Qualifiche 250

Domenica, 14 Giugno 2009

  • Ore 08:40 – 125 WUP
  • Ore 09:10 – 250 WUP
  • Ore 09:40 – MotoGP WUP
  • Ore 11:00 – 125 Gara
  • Ore 12:15 – 250 Gara
  • Ore 14:00 – GARA MOTOGP – diretta Italia1


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp