Connect
To Top

MotoGP Austin 2014, Rossi: “voglio divertirmi come in Qatar”

Alla vigilia della gara di Austin, MotoGP 2014, il Team Yamaha affila i cilindri alle M1. Ecco le dichiarazioni di Rossi e Lorenzo

[divider]

Un esordio a due velocità, quello Yamaha, durante il GP del Qatar. Se da un lato, un redivivo Rossi ha mandato in visibilio i suoi fan, guerreggiando ad armi pari col terribile Marquez per la vittoria finale, dall’altro, la debacle di Jorge Lorenzo impone una reazione rapida ed efficace da parte dello spagnolo. Ecco le dichiarazioni dei due piloti Yamaha in vista del week-end di Austin, USA, seconda tappa del Campionato MotoGP 2014 (QUI tutti gli orari).

Valentino Rossi

“Ho una gran voglia di andare a Austin, specialmente dopo la prima gara in Qatar. La stagione è iniziata bene, ma ora abbiamo bisogno di conferme. Lo scorso anno, in Texas, ho corso una delle peggiori gare della stagione, e quest’anno invece voglio vedere se possiamo essere competitivi ovunque. Ottenere un buon risultato a Austin significherebbe molto per me e per la Yamaha. Vorrebbe dire che la direzione intrapresa è quella giusta. Cercheremo di fare del nostro meglio per essere competitivi anche su questo circuito. Mi piacerebbe divertirmi come ho fatto in Qatar”

Jorge Lorenzo

“Dopo un risultato di gara molto deludente in Qatar, non vedo l’ora di correre a Austin per cercare di ottenere un buon piazzamento e dimenticare al più presto tutte le cose che sono successe a Losail. Questa pista (nda, Austin) non era una delle migliori per noi l’anno scorso. Abbiamo avuto qualche difficoltà ad adeguare la moto, a causa del layout del tracciato e della mancanza di grip, ma alla fine abbiamo scoperto come gestire la gara, ottenendo un buon risultato, con soli tre secondi di distacco dal vincitore. Credo che quest’anno il ritmo dovrebbe essere ancora migliore, perché la moto ha fatto un passo avanti. Inoltre, mi sento quasi perfetto, fisicamente al cento per cento, condizione fondamentale per cercare di lottare per la vittoria finale.”


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp