Connect
To Top

MotoGP 2015: Guido Meda commenterà le gare su SKY

MotoGP 2015: Guido Meda da Mediaset a SKY. Torna in TV, la voce “storica” del Motomondiale

[divider]

C’è chi lo ama alla follia e chi lo odia con tutto se stesso. Un nome, quello di Guido Meda, oramai indissolubilmente legato alle vicende della MotoGP contemporanea e alla consacrazione di Valentino Rossi nel gotha del motociclismo mondiale.
Talmente legato, da convincere i vertici SKY a volerlo “in squadra” per la stagione 2015. Un ritorno alla MotoGP, quello di Guido, più volte paventato – visto anche lo scarso appeal del pubblico con la cabina di commento 2014 – e ora divenuto ufficiale, dopo un anno di SBK con Mediaset.
Durante la prossima stagione, Meda tornerà dunque ad essere la “voce” del Motomondiale e ricoprirà il ruolo di Vice Direttore di Sky Sport.

Un segno del destino? Probabilmente così lo interpreteranno i tanti tifosi di Valentino pronti, come non mai, a tornare “tutti in piedi sul divano” durante il Campionato oramai alle porte.

Guido Meda – dichiarazione passaggio  a SKY, MotoGP 2015

“Per uno appassionato come me da sempre  di moto, di auto, di sport e del proprio mestiere è difficile immaginare qualcosa di meglio. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura. Raccontare i motori con la squadra, la tecnologia e la qualità di Sky Sport è entusiasmante e sono felice di mettere a disposizione di questo grande gruppo l’esperienza che ho maturato negli anni. Il progetto che mi è stato affidato è importante e ne sono davvero orgoglioso. Vorrei che il risultato fosse un lavoro interessante e divertente per chi lo fa e per chi lo segue”.


Foto| Getty Images

1 Comment

  1. Tommaso de Bellis

    2015/01/07 at 6:58 PM

    Bravo Guido. Come si dice: Quando la classe non è acqua.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp