Connect
To Top

Moto GP Catalunya, Barcellona, 2014: orari, programmazione TV e introduzione alla Gara

Orari, programmazione TV e presentazione della Gara MotoGP Catalunya, Barcellona 2014. Spiegazione del circuito (video)

[divider]

Il Circus della MotoGP raggiunge il Montmelò, Spagna, per il 7° appuntamento di questa eccitante stagione 2014. Iberici che giocano in casa, quindi, e un nome che oramai rimbomba ovunque: quello di Marc Marquez, il giovane prodigio affamato di record, intenzionato ad espugnare anche la roccaforte catalana, lo scorso anno preda dell’avversario Jorge Lorenzo. E anche se – a prima vista – tutto sembrerebbe semplice per il Campione del Mondo in carica della Honda, meglio non sottovalutare chi cova sentimenti di rivalsa sotto al casco: Rossi, Lorenzo (appunto) e Pedrosaci potete scommettere – faranno ogni cosa in loro potere per ostacolare l’ascesa dell’enfant prodige della MotoGP. Senza dimenticare gli arrembanti outsiders, sempre col coltello tra i denti e desiderosi di mettere in mostra le proprie capacità: da tenere sott’occhio, ad esempio, un ipotetico Iannone più costante nel rendimento.

Prima di proseguire con la panoramica sul week-end di gara, diamo uno sguardo agli orari di Streaming e dirette TV in onda su SKY e orari – IN DIFFERITA – su Cielo.

Orari TV SKY MotoGP Catalunya 2014

Venerdì 13 giugno 2014

  • ore 09.00, Moto 3, Prove libere 1, diretta
  • ore 09.55, MotoGP, Prove libere 1, diretta
  • ore 10.55, Moto 2, Prove libere1, diretta
  • ore 13.10, Moto 3, Prove libere 2, diretta
  • ore 14.05, MotoGP, Prove libere 2, diretta
  • ore 15.05, Moto 2, Prove libere2, diretta

Sabato 14 giugno 2014

  • ore 09.00, Moto 3, Prove libere 3, diretta
  • ore 09.55, Moto GP, prove libere 3, diretta
  • ore 10.55, Moto 2, Prove libere 3, diretta
  • ore 12.35, Moto 3, Qualifiche, diretta
  • ore 13.30, Moto GP, prove libere 4 + Qualifiche, diretta
  • ore 15.05, Moto 2, Qualifiche, diretta

Domenica 15 giugno 2014

  • ore 08.40, Moto 3, Warm Up, diretta
  • ore 09.10, Moto 2, Warm Up, diretta
  • ore 09.40, Moto GP, Warm Up, diretta
  • ore 11.00, Moto 3, Gara, diretta
  • ore 12.20, Moto 2, Gara, diretta
  • ore 14.o0, Moto GP, GARA, diretta

Programmazione (sintesi e differita) su Cielo

Sabato 14 giugno

  • ore 17.15, sintesi qualifiche MotoGP, Moto2, Moto3

Domenica 15 giugno

  • ore 15.10 – sintesi gara Moto3
  • ore 16.30 – sintesi gara Moto2
  • ore 17.00 – DIFFERITA gara MotoGP



[divider]

LA PISTA

Nel’attesa che si accendano i riflettori sul Gp di Barcellona, allora, impariamo a conoscere meglio la pista una curva dopo l’altra. La prima che si incontra, la Elf, disegna una esse alla fine del rettilineo di partenza, sul quale si raggiungono velocità particolarmente elevate. Qui è necessario calibrare molto bene i tempi della forte staccata per non arrivare troppo pinzati e ritrovarsi lenti all’uscita della esse.Una buona uscita dalla Elf, infatti, è fondamentale per affrontare in modo efficace il lungo curvone Renault, la cui caratteristica è quella di apparire praticamente infinito. Qui è importante riuscire a non far derapare troppo il posteriore. La curva successiva è la Repsol, forse quella, che più di tutte, può influire sui tempi di percorrenza sul giro se non affrontata a dovere. A seguire, la curva Seat, che si percorre in discesa snocciolando marcia dopo marcia, e quasi costantemente piegati a sinistra con una brusca chicane nel finale che va infilata con grande decisione. Poi c’è la Campsa, e subito dopo il breve rettilineo che porta alla Caixa e alla successiva Banco de Sabadell. Qui la staccata è molto forte ed è sicuramente uno dei punti migliori per tentare un sorpasso. Passata la Europecar, infine, arriviamo alle ultime 2 curve, molto rapide e fondamentali (soprattutto l’uscita dalla ultima, la Holland) per ottenere un buon tempo sul giro, e impostare al meglio il successivo.

Pista impegnativa e veloce, dunque, con un rettilineo di 1.047 metri (su cui si raggiungono velocità prossime ai 330 Km/h), caratterizzato da violentissime staccate con la ruota che si solleva da terra. Un tracciato che mette a dura prova la bontà ciclistica delle moto e la resistenza dei piloti. E adesso, verifichiamo il tutto con un bel video on-board.

1 Comment

  1. Pingback: Moto GP Barcellona, Catalunya 2014, Rossi: "sono contento ma possiamo fare ancora meglio"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp