Connect
To Top

Mercato MotoGP 2014: Randy De Puniet rimane al palo

Il pilota francese Randy De Puniet non sarà al via nella stagione MotoGp 2014. Probabile collaudatore per Suzuki, quale futuro per lui?

[divider]

Visti gli scarsi risultati di quest’ano, Randy De Puniet ha annunciato sul sito web del team PBM che non sarà al via, con la squadra, nel Campionato MotoGp 2014. con tutta probabilità, Randy  si occuperà – in veste di collaudatore – del prototipo Suzuki che esordirà in MotoGP nel 2015.

E a questo punto, lecito ipotizzare, per lui, un futuro rientro alle gare proprio in Suzuki.  Anche se, a ben guardare, visto il posto di prima guida già assegnato ad Eugene Laverty (che la prossima stagione correrà in SBK col Team Crescent, in vista del passaggio in MotoGP), non è detto che Suzuki abbia risorse sufficienti per una seconda moto. E se anche fosse, da più parti si fa il nome di John Hopkins come seconda guida.

Che sia giunta oramai la fine della carriera per Randy De Puniet? Un pilota da sempre combattivo e tenace, che forse, un’altra occasione buona… se la meriterebbe!


2 Comments

  1. Francisco Javier Magro Llano

    2013/11/13 at 4:59 PM

    ormai non stava più ne anche in piedi……..cadeva troppo spesso…………..

  2. Pietro Pessina

    2013/11/13 at 6:11 PM

    sbk?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp