Connect
To Top

IodaRacing Moto2 Estoril 2011: Corsi e Pasini ancora a caccia del podio


Gli italianissimi Riders del Team IodaRacing, Corsi e Pasini, si preparano al prossimo start della Moto2 sul circuito dell’Estoril – Portogallo – dopo la lunga pausa dalla gara di Jerez. Lo scopo è di riconquistare la gloria del podio anche tra i cordoli del Fernanda Pires da Silva, impresa riuscita in Spagna a Simone Corsi con uno straordinario terzo posto. Ma anche Pasini sembra intenzionato a lasciarsi alle spalle un avvio di stagione difficile con il vertice della classifica nel mirino. Scopriamo le dichiarazioni d’intenti direttamente dalle parole dei due piloti.

SIMONE CORSI. “Dopo la gara del Qatar e della Spagna ora ci sarà il Portogallo. A Jerez ho dimostrato di poter stare al top della classifica lottando per la vittoria. Il terzo gradino è stata una grande soddisfazione ma possiamo dare ancora di più. Dobbiamo lavorare e partire con il piede giusto sin dalle prove libere di venerdì, così potremo affrontare serenamente tutto il weekend. Con la squadra stiamo crescendo sempre di più: siamo migliorati molto ma non dobbiamo pensare di aver dato tutto perché la strada da percorrere è ancora tanta e il campionato è lungo. In Portogallo troverò ancora avversari molto forti a cui tenere testa, ma questo mi motiva ancora di più a dare del mio meglio”

MATTIA PASINI. “Il mio campionato non è iniziato nel migliore dei modi: con la caduta in Qatar ho rischiato di non trovare quella fiducia necessaria per affrontare tutto il campionato. Ma con la gara di Jerez ho ritrovato la giusta via da percorrere: devo rimanere concentrato e non commettere più errori. È importante partire bene e lavorare da subito per sistemare ogni piccolo problema. La determinazione di puntare in alto è fondamentale, e il recupero che ho messo in atto dalla 34esima alla 13esima posizione è la testimonianza che posso dare tanto. Con il team abbiamo lavorato duramente per trovare la strada giusta e in Portogallo sono certo che andrà ancora meglio. Posso dare di più e non vedo l’ora di dimostrarlo”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Competizioni