Connect
To Top

I 10 passi più belli da gustare in moto, tra Alpi e Appennini, secondo PianetaRiders.IT

Passi in moto che passione. Ma quali sono i più belli su e giù tra Alpi e Appennini? Abbiamo provato a stilare la nostra personale TOP TEN






Una vera droga. Una mania, quella di arrampicarsi in moto fino in cima per poi tuffarsi in picchiata sul versante opposto, che ci spinge a macinare centinaia di chilometri solo per vedere l'effetto che fa. Oppure, come sono quei curvoni di cui tanto abbiamo sentito parlare. O fin dove arriva l'orizzonte  da lì su. Senza contare quelle volte in cui lo facciamo solo per poter dire 'OK, ce l'ho!'.

Ma quali sono i passi più belli? Quelli che non dovrebbero mancare in alcun modo nel curriculum di un vero Rider?

Stilare una classifica che comprendesse passi alpini e appenninici, limitata a sole 10 località, è stato doloroso come un parto plurigemellare e, per forza di cose, qualche perla preziosa è stata sacrificata. Se ce ne fosse una che proprio non avreste mai voluto vedere esclusa, aggiungetela nei commenti, spiegando magari anche il perché!

Ma adesso bando alle ciance, e in ordine rigorosamente sparso, ecco...

I 10 passi più belli da gustare in moto, tra Alpi e Appennini, secondo PianetaRiders.IT

Prev2 of 10Next
Utilizza le ← → (frecce) per navigare

2.IL Grossglockner

E a pagamento è anche la strada alpina del Grossglockner (in Austria, nel cuore del Parco Nazionale degli Alti Tauri, Alpi orientali). E anche in questo caso, l’impresa vale assolutamente la spesa. Ciò che attende chi si avventura fin qua su in moto è un meraviglioso gomitolo d’asfalto che si arrampica fino al ghiacciaio più esteso d’Europa, tra paesaggi maestosi e una vista a 360°. Il consiglio è di salire da Heiligenblut (provenendo da Lienz) per poi ridiscendere fino allo Zell am See. Ma non troppo in fretta: lungo la strada, un chiosco con un fantascientifico braciere appeso al soffitto rappresenta un invito alla sosta che non si può mancare.

Prev2 of 10Next
Utilizza le ← → (frecce) per navigare

8 Comments

  1. Marco Tamburini via Facebook

    2015/05/29 at 9:29 AM

    Il mitico Muraglione, la Raticosa e il Gavia!!!

  2. Gennaro Marino

    2015/05/30 at 7:33 AM

    Saro in val d’Aosta datemi qualche dritta sui passi piu belli da fare

  3. Gennaro Marino

    2015/05/30 at 7:33 AM

    Grazie

  4. Gabriele Rossi

    2015/05/30 at 7:14 PM

    Marco Ferri

  5. GP

    2016/07/06 at 12:09 PM

    Ciao, non dimentichiamoci del Colle del Sommeiller (2.993 m s.l.m.)…risulta il 5° Passo più alto d’Europa, il primato e del passo Pico del Veleta i Spagna con i suoi 3.367 m s.l.m….quindi dubito che il COL DE L’ISERAN (2.770 m s.l.m.) sia il più alto d’europa ;), ma senz’altro merita d’esser vissuto ;).
    Buona Strada
    GP

  6. GB

    2017/01/04 at 7:34 PM

    Caro GP, l’Iseran invece è proprio il passo più alto d’Europa come dice l’articolo. Quelli che nomini tu non sono passi veri e propri perché non ci si può arrivare da entrambi i versanti. Buona strada anche a te. GB

  7. Riccardo

    2017/10/18 at 10:35 AM

    Molto belli i passi indicati, ma secondo me ne mancano alcuni veramente unici come il Colle dell’Agnello, Colle del Moncenisio e il Col de La Bonette.

    Voi cosa dite?

  8. peppe

    2017/12/02 at 2:25 PM

    credo che conosci l’italia fino a bologna !! ma dico? l’abbruzzo? forca d’acero? la sila, il matese, l’aspromonte…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in luoghi da Riders