Connect
To Top

Valerio Staffelli: ecco perché sono un Ducatista convinto – Intervista!

Prima Yamahista, poi Kawasakista, ora Ducatista. A quale parrocchia motociclistica appartiene Valerio Staffelli? Lo spiega lui stesso in esclusiva a Pianeta Riders.

Ricordate la piccola polemica scoppiata online tempo fa, quando – al momento di presentare la nuova Ducati GP12 – il mattatore dell’evento, Valerio Staffelli, si era professato Ducatista convinto?
Eppure, solo qualche anno addietro, il buon Valerio era pronto a dichiararsi “Yamahista convinto” (quando era testimonial Yamaha), per poi passare in modalità “Kawasakista convinto“, in occasione di un Kawasali Day. Insomma, a molti non è sfuggita l’estrema facilità con cui lo storico tapirista di Striscia la Notizia passi dall’essere fautore convinto di un marchio, per poi passare al successivo. Questo l’antefatto.

Roma, Marzo, presentazione Ducati Monter Diesel. Staffelli è presente all’evento con Fiorello (arrivato sul suo Diavel) e tanti altri personaggi “vicini” al marchio (Tedesco)Bolognese. L’occasione è perfetta per due chiacchiere con Valerio a proposito di questa faccenda. Alla fine parleremo di tante altre cose, anche in seguito e in altre occasioni. Valerio – al di là di tutto – è un Rider per davvero, uno di noi!
Ecco cosa ha voluto dirci – in esclusiva – a proposito del suo essere Ducatista convinto, a proposito della Diavel di Fiorello, e della sua grande passione per le motociclette. Ad esempio, lo sapevate che…

[box_dark]

Valerio Staffelli – Tapirista e “motociclista convinto”

ok… partiamo dal fatto che, come per ogni pilota che si rispetti, il cambio di casacca ci sta… ogni volta che sali su una nuova moto, immediatamente sposi “la squadra” e ne diventi alfiere convinto. Ho avuto la fortuna di lavorare 7 anni per Yamaha, poi con Kawa e adesso con l’azienda di Borgo Panigale. Va da sé, però, che quando guidi una Ducati  (in moto ci vado da 40 anni) è una grandissima emozione. Da italiano, su una sella tricolore, posso confermare che è una sensazione inenarrabile!!

A 10 anni ero un fuoristradista con le mini cross, poi qualche gara di regolarità fine anni 70, e poi tanta strada…  Sono partito su un Gilera e poi: Fantic Motor, SWM, Laverda, Zundapp, Suzuki, Honda, Yamaha, Kawasaki, Bmw… e poi finalmente una Ducati!!! Ho scritto per 10 anni sulla rivista di moto più conosciuta: Tuttomoto! Ho provato in quegli anni una moltitudine di due ruote e dopo diversi corsi in pista, percorro la strada per diventare istruttore…vi basta?? Oggi sono anche un piccolo collezionista di moto d’epoca, amo le due ruote come un vero biker, mi danno una sensazione di libertà!!!

Per quanto riguarda la Diavel di Fiorello, è vero quel che si dice in giro… Fiorello ha visto la mia Diavel e si è innamorato… poi ha forgiato la Fiorello’s Diavel!!

Consiglio tutti gli amanti delle due ruote – dai, fammelo dire che lo sogno da una vita – di girare sempre con casco chiuso, paraschiena, guanti e giubbotto!!! E come dice Nico, luci accese come un albero, anche di giorno… Ciaoooo

[/box_dark]


5 Comments

  1. Luca

    2012/05/02 at 12:46 PM

    ovvero, “va dove ti porta l’Euro” 😀

  2. Underwater

    2012/05/02 at 12:53 PM

    Si, sella tricolora ‘na vorta!!!!

  3. Underwater

    2012/05/02 at 12:57 PM

    scusate “tricolore”

  4. Non capisco...

    2012/05/02 at 1:08 PM

    non capisco certi moralismi. Nel calcio, in ogni sport, si fa così. Ma anche tutti nella vita di tutti i giorni ci comportiamo così. Cambiamo squadra, lavoro, azienda per il nostro esclusivo interesse, perché guadagneremo di più (il mondo è fatto di soldi, inutile far finta di no) e ogni volta ci appassioniamo al contesto, al prodotto per il quale lavoriamo etc.
    Io ci credo che Staffelli ami le Ducati, come prima amava le Yamaha, etc. Però ora che collabora con Ducati fa bene a dire di essere ducatista convinto, si chiama SERIETA’.
    Come la prendereste se il campione della vostra squadra preferita (facciamo finta il Milan) non si dichiarasse MILANISTA CONVINTO??? Eppure, tempo due anni potrebbe andarsene per poi dichiararsi, che ne so, Juventino convinto. E farebbe perfettamente bene!!!!!!

  5. Pingback: Grande successo per il WDW 2012... e Bayliss batte Rossi al photo-finish (Video) | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in interviste