Connect
To Top

Vento in poppa per Honda Italia: la casa giapponese si conferma leader del mercato con una quota del 17.85%


Nonostante il periodo ancora difficile per il mercato, i conti di Honda Italia fanno segnare un buon risultato in questi ultimi mesi del 2010. Il merito va sicuramente alle promozioni che la Casa giapponese ha affincato agl’incentivi statali per le due ruote (incentivi che hanno dato una boccata di ossigeno – anche se parziale – all’intero settore); ma anche alla vitalità propositiva del marchio che si è presentato all’EICMA con grande fiducia e positività: 8 novità e due concept bike, sono numeri nient’affatto trascurabili.

 

Con una quota di mercato del 17,85% Honda è il primo brand in Italia, grazie alle oltre 53 mila moto e scooter immatricolati da gennaio a fine novembre. La famiglia SH si conferma best-seller con numeri quasi doppi rispetto ai più diretti inseguitori: l’SH300i sfiora le 14 mila unità vendute mentre i modelli 125/150i mancano di un soffio le 20 mila unità complessive immatricolate. I tre Honda SH occupano tre delle prime quattro posizioni in classifica, segno di un amore incondizionato del pubblico italiano per questo pratico, infaticabile e affidabilissimo scooter costruito in Italia nella fabbrica di Atessa (CH).

Sebbene le moto non riescano a tenere il passo di scooter&C, anche qui i risultati si sono fatti vedere. Primi della classe, tra i modelli Honda, Hornet e Transalp. Segno di un mercato “attento” che in periodi difficili bada soprattutto al sodo e non solo ai cavalli e alle potenze in gioco. In conclusione, un buon segnale per l’intero setttore, confidando, al più presto, in tempi migliori!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in honda