Connect
To Top

Qualifiche MotoGP Estoril Portogallo 2012: Stoner, in Pole, guida la griglia di partenza

Honda schiacciasassi tra i cordoli dell’Estoril. Stoner e Pedrosa dettano la legge del crono davanti a Cal Crutchlow, primo delle Yamaha in pista, con la M1 clienti del Team Tech3. Rossi termina col 9° tempo. Paura per un incidente tra De Puniet e Colin Edwards.

Casey Stoner detta la legge del Crono sull’asfalto portoghese conquistando una splendida Pole Position. L’australiano stacca, piega e rialza la moto come nessun altro pilota in pista, gelando le lancette del tempo su uno strepitoso 1.37.188. A tenergli testa, solo il compagno di squadra Pedrosa, secondo con pochi millesimi di distacco. Chiude la prima fila un ipertrofico Cal Crutchlow, autentica rivelazione di questa prima parte di Campionato. L’inglese infligge una dura lezione alle Yamaha ufficiali, precedendo in classifica Lorenzo e Spies. Diamo uno sguardo alle prime posizioni in griglia di partenza.

  1. [arrowlist]
    • STONER 1.37.188
    • PEDROSA
    • CRUTCHLOW
    • LORENZO
    • SPIES
    • BAUTISTA
    • DOVIZIOSO
    • BARBERA
    • ROSSI
    • HAYDEN
    [/arrowlist]

Lorenzo e Spies dovranno scattare forte, domani, per difendere i colori ufficiali della Casa dei Tre Diapason. Lo spagnolo ha buone possibilità di infilarsi subito nel gruppetto di testa per poi scatenarsi, come al suo solito, nella seconda metà di gara. Ben Spies, apparso finalmente in forma all’Estoril, dovrà impegnarsi per non perdere gli scarichi dei Top Riders e la possibilità di tornare nuovamente a farsi vedere nelle posizioni che contano.

Qualifiche opache per Andrea Dovizioso che termina settimo alle spalle di Bautista, mentre Barbera apre il gruppo dei Ducatisti, precedendo Rossi e Hayden rispettivamente 9° e 10°.

Da segnalare un brutto incidente a 10 minuti dalla fine che ha coinvolto De Puniet e Colin Edwards. Il Pilota francese ha perso l’anteriore in piena piega falciando con la moto il Texano. Momenti di Paura con Colin che viene trasportato in clinica mobile: sembrerebbero scongiurate, per lui, gravi conseguenze.

QUALIFICHE MOTOGP ESTORIL – classifica e tempi

01- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’37.188
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.013
03- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.101
04- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.278
05- Ben Spies – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.535
06- Alvaro Bautista – San Carlo Honda Gresini – Honda RC213V – + 0.729
07- Andrea Dovizioso – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.755
08- Hector Barbera – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.818
09- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.871
10- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 1.065
11- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 1.077
12- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 2.165 (CRT)
13- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP12 – + 2.210
14- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 2.398 (CRT)
15- Yonny Hernandez – Avintia Blusens – FTR Kawasaki – + 2.841 (CRT)
16- Michele Pirro – San Carlo Honda Gresini – FTR Honda – + 3.037 (CRT)
17- Mattia Pasini – Speed Master Team – ART GP12 – + 3.199 (CRT)
18- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – Suter BMW – + 3.776 (CRT)
19- James Ellison – Paul Bird Motorsport – ART GP12 – + 4.206 (CRT)
20- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda TR003 – + 4.298 (CRT)
21- Ivan Silva – Avintia Blusens – Inmotec MotoGP – + 4.302 (CRT)


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in honda