Connect
To Top

Novità scooter: Honda Forza 125 2015

Honda presenta il suo “urban scooter” tecnologico e anticrisi: nuovo Forza 125 2015. Info, caratteristiche e foto

[divider]

Honda_Forza_125_2015_002

Anche nel mondo della mobilità urbana su due ruote, similarmente a quanto accade nel settore automobilistico, la maggiore sensibilità ai costi di gestione, e l’esigenza di affrontare agevolmente spazi ristretti, sta portando ad un progressivo “downsizing” nell’orientamento delle scelte di coloro che usano lo scooter per i quotidiani spostamenti in città.

Nel rispondere a questa esigenza, Honda ha ridefinito molti aspetti del propulsore da 125 cc che equipaggia il nuovo Forza, al fine di renderlo appetibile anche da un punto di vista delle prestazioni oltre che dell’economicità di gestione. Il monoalbero a 4 valvole eroga 10.5 kW (14.3 CV) a 8.750 giri/min con una coppia massima di 12 Nm a 8.250 giri/min.
Un’unità che consente quindi delle “sprintose” accelerazioni da fermo, come le tipiche partenze al semaforo in città. Tali prestazioni da un motore di piccola cilindrata sono state ottenute sulla scia evolutiva dell’Honda eSP (enhanced Smart Power); il motore del Forza 125, infatti, si caratterizza per una estesa applicazione di tecnologie per la riduzione degli attriti.

Una ulteriore peculiarità del Forza 125, nel panorama degli scooter di piccola cilindrata, la troviamo nel motorino di avviamento ACG a controllo elettronico e senza spazzole. Un componente avanzatissimo, montato direttamente sull’estremità dell’albero motore, garantendo così funzioni sia di generatore che di avviamento. Soluzione che, oltre a garantire una maggiore silenziosità del mezzo, interviene a migliorare anche il sofisticato sistema di “Start&Stop”, di serie sul Forza. Lo “Start&Stop”, basato sull’avviamento ACG e il sistema di rotazione inversa dell’albero motore, si attiva dopo tre secondi di regime al minimo e freni azionati. Con la rotazione della manopola di accelerazione il meccanismo di decompressione riduce la resistenza della messa in moto all’avviamento. Inoltre, al fine di evitare la possibilità che la batteria si scarichi, la centralina è in grado di rilevarne lo stato di carica e disattivare momentaneamente il sistema “Start&Stop”.

Venendo ora all’aspetto più “emozionale”, il Forza abbandona la forma affusolata e le linee tondeggianti che lo caratterizzavano, acquisendo un aspetto più spigoloso e dinamico.
La forma, in questo caso, è sostanza. Aumenta notevolmente la protezione aerodinamica con un parabrezza regolabile in 6 posizioni per 120 mm di escursione.
Manubrio in mano, ci si trova perfettamente inseriti nella sagoma del Forza, la sella a 780 mm da terra e la buona distribuzione dei pesi (solo 162 kg con il serbatoio da 11,5 litri pieno) avvantaggiano la manovrabilità e l’agilità del mezzo, sia nelle manovre da fermo, che negli slalom tra veicoli fermi nel traffico. Il corretto assetto di guida è garantito da steli anteriori da 33 mm e doppi ammortizzatori regolabili in 7 posizioni nel precarico, cerchi in lega da 15 all’anteriore e da 14 al posteriore, per un comfort adeguato anche sule imprevedibili superfici sconnesse delle nostre città.

Completano la dotazione del Forza 125 un ampio sottosella da ben 48 litri capace di ospitare una coppia di caschi integrali, l’immancabile ormai presa di 12 volt nel portaoggetti dello scudo anteriore ed un accattivante faro full-LED. La strumentazione ben curata fornisce tutte le informazioni necessarie, soprattutto quelle riguardanti  consumi che dovrebbero spingersi fino a ben 43,5 km/l nel ciclo misto. La frenata oltre  all’affidabilissimo ed a breve obbligatorio ABS è assicurata dal disco anteriore da 256 mm con pinza a due pistoncini mentre al posteriore è stato montato un disco da 240 mm a singolo pistoncino.

In definitiva il Forza 125 sembra voler coniugare le prestazioni ed il comfort degli scooter “GT” e l’attitudine alla guida briosa e facile di quelli più cittadini. Mission riuscita? Staremo a vedere…


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in honda