Connect
To Top

Honda CrossRunner 2015: nuove foto e scheda tecnica

Già anticipata da Honda qualche tempo fa, a Colonia si alza definitivamente il sipario sul nuovo CrossRunner 2015: nuove foto e scheda tecnica completa.

[divider]

Pronto alla battaglia. Il CrossRunner Honda si rinnova per affrontare al meglio il combattutissimo segmento dei CroosOver ad alte prestazioni. E lo fa forte dell’evoluto propulsore 4 cilindri a V 90° con distribuzione VTEC a 16 valvole, in grado di scatenare 106 Cavalli di potenza al suolo.

Tra le novità del Crossrunner 2015 troviamo l’ultima versione dell’Honda Selectable Torque Control (HSTC) che, tramite i sensori dell’ABS, monitora la velocità di rotazione delle ruote e, in caso di slittamento, modula l’erogazione di coppia al fine di mantenere sempre un grip di sicurezza dello pneumatico posteriore con il fondo stradale. L’ideale per garantire sicurezza su ogni tipo di fondo stradale.
Ma come funziona? Tramite un comando sul semimanubrio sinistro, il sistema può essere impostato su due livelli di intervento (con indicazione sul cruscotto), dei quali il livello 2 è di default al momento dell’avviamento. Il livello 1 concede un intervento ridotto, ed è possibile anche escluderne l’azione completamente. In caso di intervento, una spia arancione “T” ad alta intensità lampeggia, mentre in caso di esclusione un’altra spia dedicata rimane accesa.

Honda Crossrunner 2015 (6)

Completamente rinnovato, rispetto al modello precedente, anche l’impianto frenante, caratterizzato da dischi flottanti anteriori da 310 mm, morsi da potenti pinze ad attacco radiale e 4 pistoncini; al posteriore troviamo un disco da 256 mm con pinza 2 pistoncini. Il sistema antibloccaggio ABS a due canali è di serie.

In generale, la ciclistica è improntata alla massima agilità ed efficacia di guida, senza rinunciare però al comfort, anche nei lunghi spostamenti. A partire dal telaio a doppio trave in alluminio con sezione a tripla camera, del tipo ‘pivot-less’, quindi con monobraccio influcrato direttamente sul carter motore. Ad esso è fissato un nuovo telaietto reggisella in alluminio, leggero e resistente, dotato di attacchi incorporati per le valigie laterali. Il peso in ordine di marcia e con il pieno di benzina (20,8 litri) è di 242 kg.

SCHEDA TECNICA

MOTORE

  • Tipo 4 cilindri a V di 90°, 4 tempi, 16 valvole,
  • raffreddato a liquido (DOHC)
  • Cilindrata 782cc
  • Alesaggio x Corsa 72 x 48mm
  • Rapporto di compressione 11,8 : 1
  • Potenza massima 78 kW (106 CV) @ 10.250 giri/min
  • Coppia massima 75Nm @ 8.500 giri/min
  • Capacità totale olio 3.9L

ALIMENTAZIONE

  • Tipo Iniezione elettronica PGM-FI
  • Capacità serbatoio carburante 20,8 litri
  • Consumo di benzina 18,8 km/l (ciclo medio WMTC)*

IMPIANTO ELETTRICO

  • Avviamento Elettrico
  • Capacità batteria 12V/11AH (YTZ-12S)
  • Potenza Alternatore ACG 427W

TRASMISSIONE

  • Frizione Multidisco a molle in bagno d’olio
  • Cambio A 6 rapporti
  • Trasmissione finale A catena con O-ring

TELAIO

  • Tipo A diamante, doppio trave in alluminio, “pivot-less”

CICLISTICA

  • Dimensioni (L×L×A) 2.190 x 870 x 1.360 mm
  • Interasse 1.475mm
  • Inclinazione cannotto di sterzo 26,5°
  • Avancorsa 103 mm
  • Altezza sella 835 / 815 mm
  • Altezza da terra 165 mm
  • Peso in o.d.m. e con il pieno 242 kg

SOSPENSIONI

  • Anteriore Forcella telescopica a cartuccia HMAS da 43mm, regolabile nel precarico molla in continuo e in estensione idraulica su 10 posizioni, escursione 131 mm, corsa 145 mm
  • Posteriore Pro-Link con monoammortizzatore caricato a gas HMAS, regolabile nel precarico molla con manopola su 35 posizioni e in estensione idraulica in continuo, escursione 148 mm

RUOTE

  • Anteriore A 10 razze in alluminio pressofuso
  • Posteriore A 10 razze in alluminio pressofuso
  • Cerchio anteriore 17M/C x MT3.5
  • Cerchio posteriore 17M/C x MT5.5
  • Pneumatico anteriore 120/70 R17 (58V)
  • Pneumatico posteriore 180/55 R17 (73V)

FRENI

  • Tipo A disco, con ABS a 2 canali
  • Anteriore Dischi flottanti da 310 x 4,5 mm con pinze radiali a 4 pistoncini e pastiglie in metallo sinterizzato
  • Posteriore Disco da 256 x 6 mm con pinza a 2 pistoncini e pastiglie in metallo sinterizzato

EQUIPAGGIAMENTO

  • Cruscotto Tipo digitale LCD, con: indicatore livello
  • carburante, trip computer, indicatore
  • temperatura liquido di raffreddamento,
  • indicatore marcia inserita, indicatore
  • riscaldamento manopole, indicatore
  • temperatura ambiente, orologio,
  • tachimetro, contakm con due parziali,
  • contagiri
  • Sistema di sicurezza HISS
  • Impianto luci Full-LED


6 Comments

  1. Fabrizio Risso

    2014/09/30 at 4:11 PM

    neanche un LIKE, la cosa fa pensare…

  2. Diego Schirru

    2014/09/30 at 8:19 PM

    Fabrizio, se non si parla di BMW o Ducati non c’è rissa, quindi poco interesse.
    Visto che ho un VFR, sarei curioso di provare questa variante alta, ora decisamente più aggraziata.

  3. Andy

    2015/01/08 at 7:46 PM

    Immaginate questa situazione: strada di montagna piena di tornanti e moto carica e magari in due. Secondo voi spinge in uscita o il v4 sarà piantato tanto da costringermi a fare tutto in prima mentre gli altri in triciclo mi sorpasseranno?

    Questa mi piace, ma ho paura della potenza in basso praticamente inesistente, tipica dei 4 cilindri, specialmente honda.
    Tralascio il discorso consumi: gli hondisti giurerebbero che non consuma mentre tutto il resto del mondo sostiene che beve e parecchio.

    Qualcuno che possa rassicurarmi?

  4. Diego D'Andrea

    2015/01/11 at 12:45 PM

    Ciao Andy,
    ti offro un’indicazione ben al di là di qualsiasi test in circolazione. Durante i lavori di realizzazione del secondo volume della nostra guida ItineRiders ho percorso più di 10.000 Km (molti dei quali in 2 e a pienissimo carico) col nuovo VFR800F, stesso motore del CrossRunner 2015… posso garantirti che il V4 Honda ha una bella verve lungo tutto l’arco di erogazione, ed è adattissimo all’utilizzo Sport-Touring. Molto buoni anche i consumi 😉

    Ciao D

  5. Andy

    2015/01/11 at 12:54 PM

    Ok! Quindi posso andare tranquillo che posso arrivare ai 3000 metri lì sulle alpi con tanto divertimento nei tornanti! Mi sa la comprerò… 😉
    Grazie!

  6. Luca

    2016/09/02 at 9:19 PM

    Ciao a tutti, io possiedo questa moto perché sono un appassionato del motore V4 VTEC. La moto nel complesso si comporta benissimo, il motore che in montagna come in piano canta specie quando apre tutte le 16 valvole. Il comfort è di altissimo livello sia post la posizione, le buone protezioni aerodinamiche per una persona di 180 cm, un bel manubrio largo che si lascia impunture bene in montagna. Il display si legge benissimo, anzi direi che risalta maggiormente quando si ha il sole alle spalle. I consumi sono buoni per il brio che ha il motore e dipendono da quanto si apre il gas… se posso mi permetto di consigliarla a guidatori esperti se volete apprezzarne tutte le sfaccettature.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in honda