Connect
To Top

Ecco i 12 Riders pronti a volare nei cieli di Dubai il 15 aprile per la prima tappa del Red Bull X-Fighters World Tour 2011


I magnifici 12 di Dubai. In attesa dell’attesissima data italiana nella capitale (QUI tutte le info) il 15 aprile prossimo si accenderanno i riflettori sul motocross freestyle con la prima tappa del Red Bull X-Fighters World Tour 2011 al via negli emirati arabi. A tentare di strappare il titolo 2010 dalle mani di Nate Adams, una lista di campioni – appena ufficializzata – che compongono l’olimpo della FMX a livello mondiale. A valutarli durante questo primo round, nella giuria internazionale, anche la leggenda italiana Alvaro Dal Farra. Ma scopriamo i nomi dei 12.

 

A sfidare “The DestroyerNate Adams (USA) – che la leggenda della FMX Travis Pastrana una volta ha definito il “miglior pilota di motocross freestyle del pianeta” – saranno: Andre Villa NOR; i giovanissimi Levi Sherwood NZL e Jackson Strong AUS; Dany Torres ESP; il “Daredevil del 21° secoloRobbie Maddison AUS; Adam Jones USA; Lance Coury USA; il “Samurai della FMXEigo Sato JAP; Taka Higashino JAP; l’amatissimo Blake Bilko Williams AUS e Rob Adelberg AUS.

Come accennato, il Tour avrà anche un protagonista italiano, Alvaro Dal Farra, eroe italiano della FMX, che farà parte della giuria internazionale. Il Red Bull X-Fighters, dopo il debutto di Dubai nello spettacolare complesso del Jumeirah Beach Residence, si sposterà a Brasilia sull’Esplanada dos Ministèrios (28 maggio, seconda new entry in calendario). Poi sarà il turno dell’Europa dei grandi stadi capaci di creare incredibili atmosfere grazie agli enormi riflettori: dopo lo straordinario successo dello scorso anno con un Flaminio sold out a tre settimane dall’evento, il Tour ritorna in Italia e conquista lo Stadio Olimpico di Roma (24 giugno). Il Red Bull X-Fighters prenderà quindi il toro per le corna nella leggendaria arena della corrida, Plaza de Toros de las Ventas a Madrid (15 luglio), per poi spostarsi a Varsavia (Narodowy Stadium, 6 agosto). La terza ed ultima novità del calendario arriva per il grande finale: il 17 settembre il World Tour per la prima volta in dieci anni volerà fino in Australia.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Competizioni