Connect
To Top

Valentino Rossi MotoGP Le Mans 2012: “una gran gara, una bella battaglia”

Sulla pista bagnata di Le Mans Valentino Rossi è stato protagonista di una gara appassionante e combattuta che lo ha visto risalire, dalla terza fila, fino al secondo gradino del podio.

Diciamoci la verità: finalmente, ci voleva. Rossisti o meno che siate, tutti probabilmente avrete avuto un brivido di piacere a vedere nuovamente Rossi e Stoner, due dei più grandi Campioni del motociclismo moderno, in bagarre per un piazzamento importante. Come se Le Mans 2012 abbia rappresentato una sorta di macchina del tempo che ci ha riportati indietro agl’incredibili duelli di qualche anno fa.

Una gara “bagnata”, d’accordo, una gara in cui le qualità tecniche delle moto si livellano ed escono fuori manico e talento. E non a caso abbiamo assistito allo splendido spettacolo che questi grandi Riders hanno saputo offrirci. Prima con la bagarre a tre Rossi, Dovizioso, Crutchlow… poi col duello finale per la conquista del secondo gradino del podio tra il campione del mondo in carica e il nove volte campione del mondo che è tornato finalmente a ruggire: un ruggito vincente!

[box_dark]

Valentino Rossi (Ducati Team) 2°

“Sono molto, molto contento. Oggi sapevo di avere una possibilità speciale sul bagnato e  ho cercato di guidare in maniera perfetta per non buttarla via. Sono partito bene, ho recuperato subito diverse posizioni e poi ho passato le due Yamaha arrivando dietro a Stoner. Riuscivo a tenere bene il suo passo ma poi mi si è appannata la visiera e ho dovuto rallentare per un paio di giri fino a quando, sollevandola leggermente, sono riuscito ad asciugarla con l’aria. Quanto ho ricominciato a vedere bene ho ripassato prima Cal e poi Dovi. A quel punto ho visto che potevo spingere davvero forte, che potevo riprendere Stoner, e sono andato. E’ stata una gran gara e una bella battaglia. Mi sono divertito e sono contento per il mio team e tutti i ragazzi della Ducati che stanno lavorando tantissimo per me. Adesso dobbiamo continuare a mettercela tutta per arrivare ad essere competitivi anche sull’asciutto. Dal Portogallo abbiamo trovato una buona base su cui lavorare e anche qui, sull’asciutto, non andavo male. Però non siamo competitivi come sul bagnato e il nostro primo obiettivo adesso è fare un altro step per recuperare qualche altro decimo”.

[/box_dark]

3 Comments

  1. Fabio V Maddiona via Facebook

    2012/05/20 at 8:20 PM

    mi sono perso la più bella gara della stagione 🙁

  2. Davide Ruggiero via Facebook

    2012/05/20 at 9:21 PM

    non dirlo a me, il passaggio al digitale è avvenuto ieri e mediaset non si vede più…

  3. …non ti vorrei dare una delusione ulteriore…ma…. SI E’ STATA PROPRIO UNA BELLA GARA…!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Ducati