Connect
To Top

Test Ducati Gp12: Si torna al Mugello con il nuovo motore evoluzione

Continua a pieno ritmo la rincorsa ai piani alti della MotGp. La prossima settimana, Test sul motore evoluzione che debutterà a Laguna Seca.

Chi si ferma è perduto… soprattutto quando si è costretti rincorrere. Lo sanno bene gli uomini Ducati che ce la stanno mettendo tutta per ridurre il costante, quanto drammatico, gap dalle top-bikes in MotoGp. La prossima settimana, lo staff capitanato dall’ing. Filippo Preziosi, con Guareschi e Battaini pronti ad infilare tuta e casco, sarà al Mugello per continuare nel lavoro di messa a punto del nuovo motore.

Un lavoro volto suprattutto ad una migliore gestione della potenza con l’obbiettivo di riuscire a risolvere i problemi cronici di guida che affligono la desmosedici: “L’obiettivo è quello di migliorare  la risposta alla prima apertura del gas, per avere migliore guidabilità quando si spalanca a centro cura. Una zona critica già con le 800, figuriamoci con le 1000 e la loro maggior coppia. Dobbiamo rendere la moto più gestibile dal pilota“.

Bocche cucite, ovviamente, sulle aree su cui ci si concentrerà con gli interventi, ma si possono ipotizzare ovvie modifche della gestione elttronica, a livello di software “l’hardware rimarrà lo stesso” (sempre Guareschi). Un’area che potrebbe vedere delle novità riguarderà probabilmente la zona dei condotti di aspirazione, con interventi sia sulla rapidità quanto sulla curva di apertura delle farfalle. Un occhio di riguardo anche sulla fasatura d’alzata delle valvole con modifiche sui profili della distribuzione desmo. Siamo nel campo delle ipotesi, ma tutto lascia intravedere un fine lavoro di cesello in varie aree per dare quella guidabilità che invano si rincorre dall’inizio della stagione.

Comunque, il lavoro principale sarà quello di verificare con attenzione quali sono le zone di maggiore criticità, raccogliendo quanti più dati possibili per poi consegnare il nuovo step evolutivo a Valentino e Nicky il lunedì successivo al Gp d’Italia, in programma sulla stessa pista toscana a Luglio.

L’obbiettivo sarà essere pronti, con il nuovo motore, per Laguna Seca, da dove prenderà il via una fase cruciale per il campionato e che peserà molto sui destini di Rossi e della Ducati in vista del 2013. 


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Ducati