Connect
To Top

Superbike Assen 2009: Ben Spies da lezioni di motociclismo in Gara 1; vittoria di Haga in Gara 2

SUPERBIKE ASSEN 2009 GARA 1

spies_sbk_2009

Uno scatenato Spies infiamma gli animi degli appassionati vincendo Gara 1 ad Assen Gp d’Olanda 2009. Una badilata di adrenalina che giunge puntuale a tre giri dalla fine, quando il giovane campione californiano dellaYamaha infila uno dietro l’latro Leon Haslam e il Ducatista Haga, beffato clamorosamente a due curve dalla fine.

Partito come un fulmine, dopo alcuni giri Spies si è ritrovato costretto a dover gestire una situazione di scarso feeling con la sua YZF R1: “l’anteriore non mi dava sicurezza, così a metà gara ho dovuto ridurre il ritmo” ha spiegato l’americano; ma nel finale scatta la molla ed inizia lo show. La prima preda è Haslam. Un corpo a corpo di quelli che fanno subito scattare in piedi. In due curve Spies entra duro sul britannico (vera sorpresa di questa giornata ad Assen) e lo passa, con le carene di Honda e Yamaha che per un pelo non si scontrano. Ma neanche il tempo di smaltire l’adrenalina per lo spettacolare sorpasso, che il californiano punta il mirino dritto su Haga, in quel momento alla testa della corsa da circa metà gara. In 2 giri annulla il secondo circa di distacco che lo separa dal giapponese della Ducati Xerox per passarlo di slancio nelle curve finali prima della bandiera a scacchi. Una sequenza destinata a finire dritta dritta negli almanacchi del Motociclismo.

Da segnalare la buona prestazione di Max Biaggi, che dopo essere rimasto imbottigliato nei primi giri, riesce ad arrivare quinto facendo registrare tempi molto vicini a quelli dei migliori in pista. Deludente, invece, Michel Fabrizio che non riesce ad andare oltre la nona posizione.

A seguire, i primi 10 sul traguardo in Gara 1:

  • 19 Spies B. (USA) Yamaha YZF R1
  • 41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R
  • 91 Haslam L. (GBR) Honda CBR1000RR
  • 66 Sykes T. (GBR) Yamaha YZF R1
  • 3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory
  • 96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R
  • 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR
  • 55 Laconi R. (FRA) Ducati 1098R
  • 84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R
  • 11 Corser T. (AUS) BMW S1000


SUPERBIKE ASSEN 2009 GARA 2


haga_2009 

Haga stravince su Ducati Xerox in Gara 2. Una vittoria meritatissima ma con un pizzico di amaro in bocca: l’uscita di pista al secondo giro di Ben Spies, primo fino a quel momento dopo una partenza missilistica. L’americano tocca l’erba, perde l’anteriore della sua Yamaha e vola via. Gara finita. Il giapponese della Ducati dovrà attendere il prossimo appuntamento sul circuito di Monza per rifarsi, in uno scontro diretto, dello smacco subito Gara 1.

Fuori Spies è Haslam Show. Dopo l’ottima performance in Gara 1 l’inglese ci prende gusto e spreme tutti i cavalli della sua Honda CBR1000RR; si francobolla agli scarichi di Michel Fabrizio (in quel momento secondo dopo un sorpasso di quelli tosti ai danni di Neukirchner) per poi passarlo e concludere la corsa dietro ad Haga.

Terzo posto sul podio, infine, per Smrz. Posizione soffiata via a Fabrizio a poche curve dal traguardo a causa di un probabile problema tecnico che ha mandato il romano su tutte le furie.

Peccato, invece, per Biaggi costretto a ritirarsi per un guasto alla sua Aprilia RSV4 immediatamente dopo il via. Se fosse rimasto in gara, sarebbe sicuramente stato tra i migliori, con buone possibilità di lottare per il podio.

A seguire, i primi 10 sul traguardo in Gara 2:

  • 41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R
  • 91 Haslam L. (GBR) Honda CBR1000RR
  • 96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R
  • 84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R
  • 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR
  • 66 Sykes T. (GBR) Yamaha YZF R1
  • 7 Checa C. (ESP) Honda CBR1000RR
  • 67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R
  • 76 Neukirchner M. (GER) Suzuki GSX-R 1000 K9
  • 11 Corser T. (AUS) BMW S1000

More in Competizioni