Connect
To Top

SBK Imola 2009: Haga conquista Gara1; Fabrizio risponde in Gara2


Superbike Show sul circuito di Imola: trionfo Ducati, Spies opaco, Biaggi ruggisce, Simoncelli c’è!

 

GARA1

Nori Haga trova finalmente forma e condizione e si impone alla grande nella prima manche sul Santerno. Veloce e tagliente tra i cordoli, approfitta, a pochi giri dalla fine, di un’indecisione di Biaggi (fino a quel momento in testa alla gara), e lo fulmina. Poco male per il romano che conclude ugualmente bene, conquistando il secondo gradino del podio grazie a un sorpasso in volata su Fabrizio, terzo al traguardo. Max si conferma ancora una volta in grande evoluzione. Un progresso continuo che va di pari passo con lo sviluppo della potente RSV4 Aprilia. Peccato, invece, per Simoncelli, che dopo una splendida rimonta dalla 13° alla 5° posizione, va giù alla Tosa chiudendo malamente il primo round in pista.

Gara in sordina per Ben Spies, quarto, evidentemente fuori forma visto il tiepido risultato anche nella seconda manche, e per Rea, settimo, risultato ben al di sotto delle sue possibilità. Ma vediamo i primi 10 a tagliare il traguardo:

·        Haga

·        Biaggi

·        Fabrizio

·        Spies

·        Kiyonari

·        Haslam

·        Rea

·        Smrz

·        Sykes

·        Parkers

  

 

GARA2

Se Haga si impone in Gara1 è l’altro ducatista, Fabrizio, a far scintille in Gara2. Michel sfoggia tutta quella maturità oramai capitalizzata durante questa stagione 2009, che per il pilota romano, sembra aver segnato un punto di svolta per quanto riguarda la continuità dei risultati. Nitronori, questa volta, non può nulla contro il compagno di squadra e deve “accontentarsi” di un secondo posto che (complice la pallida prestazione di Spies) gli assicura comunque la testa della classifica iridata.  

Terzo e quarto posto per le Aprilia di Simoncelli e Biaggi, a conferma di un grande week end per la casa di Noale. Supersic può festeggiare con orgoglio il debutto in Superbike con un podio sul quale pochi, fino a ieri, avrebbero scommesso. Max, invece, accusa qualche problema di troppo da metà gara in poi ed è costretto a concludere in difesa, assicurandosi comunque un ottimo risultato.

Irriconoscibile, invece, il texano della Yamaha anche nella seconda manche conclusa al 5° posto, subito avanti a Rea, sesto.

Ecco i primi 10 all’arrivo in Gara2:

·        Fabrizio

·        Haga

·        Simoncelli

·        Biaggi

·        Spies

·        Rea

·        Byrne

·        Haslam

·        Smrz

·        Checa


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Competizioni