Connect
To Top

Rumors Ducati 2013: nuovo motore 820 raffreddato a liquido per Hyper, Multistrada e Naked

Una voce che circola insistentemente! Il nuovo bicilindrico Bolognese, accreditato di 115 Cavalli, sarebbe pronto ad equipaggiare tre modelli della Gamma Ducati. Un successo annunciato?

Prima di tutto vediamo di cosa si tratta. In particolare, oltre alla spiatissima nuova HyperMotard (foto in alto), e ad una versione d’accesso alla famiglia Multistrada, si fa riferimento ad un’inedita naked – quindi non la “solita” monster – strettamente imparentata alla famiglia StreetFighter (dotata, quindi, di appeal maggiormente aggressivo).

Di fatto sono solo ipotesi, ed è lecito aspettarsi qualunque cosa dal cilindro magico di Borgo Panigale. Ma col passare dei giorni, e l’appropinquarsi dei saloni autunnali (in cui tutto verrà svelato), cresce la curiosità intorno ad una formula motoristica che – a costi accettabili – potrebbe rappresentare la quadratura del cerchio per molti appassionati. I numeri, infatti – bicilindrico di 820cc per 115 cavalli – dicono che questo nuovo propulsore, adottato su mezzi (a quanto pare) ispirati alla massima leggerezza, potrebbe regalare un gran bel divertimento su strada, ben corroborato da una dotazione ciclistica ed elettronica “di livello”. I tre nuovi modelli, infatti, dovrebbero condividere un solido telaio a traliccio (in acciaio e piastre in alluminio), freni ad attacco radiale, una robusta forcella a steli rovesciati e il fascinoso forcellone monobraccio al posteriore. Non dovrebbero mancare, poi, ABS di ultima generazione, RideByWire e controllo di trazione.

Curiosi Ragazzi? Noi moltissimo! Non rimane che attendere l’apertura del Sipario sui saloni autunnali. Si parte con Colonia ai primi di ottobre!


8 Comments

  1. Massimiliano Benvenuti via Facebook

    2012/09/24 at 1:12 PM

    che fanno un motore meno performante dell’848?ma cavolo…sono scemi

  2. Massimiliano Benvenuti via Facebook

    2012/09/24 at 1:15 PM

    ben corroborato da una dotazione ciclistica ed elettronica “di livello”. I tre nuovi modelli, infatti, dovrebbero condividere un solido telaio a traliccio (in acciaio e piastre in alluminio), freni ad attacco radiale, una robusta forcella a steli rovesciati e il fascinoso forcellone monobraccio al posteriore. Non dovrebbero mancare, poi, ABS di ultima generazione, RideByWire e controllo di trazione…e tutto ad un prezzo basso?…non è la politica Ducati,come da parole di Deltorchio,noi vendiamo un prodotto d’elite…vamolà…

  3. Pianeta Riders via Facebook

    2012/09/24 at 1:18 PM

    Massimiliano, non “prezzo basso” in termini assoluti. Si intende che si spera in prezzi “contenuti”, relativamente al fatto che sempre di Ducati si parla 😉

  4. Massimiliano Benvenuti via Facebook

    2012/09/24 at 1:18 PM

    quindi saranno alti…per gli esseri umani…

  5. Giuseppe Pagnotta via Facebook

    2012/09/24 at 1:43 PM

    Che bello sarebbe una multistrada 820 !! la comprerei subito!!

  6. Io non sto’ piu’ nella pelle per la curiosita’

  7. Scelta intelligentissima !!!

  8. Capaccialessandro

    2012/09/25 at 4:42 PM

    Certo d’ elite ,ma l ‘ hypermotard 796 nn ha nemmeno le forcelle con regolazione in est. E comp.ciao a tutti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Ducati