Connect
To Top

Risultati SBK Kyalami 2010: vittoria di Michel Fabrizio (Ducati) in Gara1


Rosso Ducati sul tracciato sudafricano con Michel Fabrizio che straccia l’asfalto del Kyalami dal principio alla fine di Gara 1, impallinando la bandiera a scacchi dopo una serie impressionante di giri record. A seguire, Carlos Checa con la Ducati Althea, l’unico in pista a poter  tenere Michel nel proprio campo visivo. Terzo Haslam davanti all’Aprilia di max Biaggi. 

Che Fabrizio potesse essere forte in Sudafrica lo sapevamo già (vedi il doppio secondo posto dello scorso anno), ma nessuno poteva immaginare il dominio assoluto della sua Ducati in Gara1. Dominio Ducati rafforzato dall’ottima prestazione di Carlos Checa, l’unico a riuscire a tenere botta ai tempi del romano, a conferma di una pista finalmente favorevole ai bicilindrici di Borgo Panigale. Al terzo e quarto posto, rispettivamente, Leon Haslam su Suzuki e  Max Biaggi su Aprilia, con l’inglese che, in questo modo, riesce a mantenere i ranghi, in chiave mondiale, nei condronti dell’italiano. Il Corsaro, probabilmente , ha accusato i numerosi giri nella parte iniziale a tentare il sorpasso sul compagno di squadra Camier. Una manovra che ha finito col distaccarlo troppo dal gruppo in fuga. Ma vediamo l’ordine d’arrivo di Gara1:

  • MICHEL FABRIZIO(DUCATI XEROX TEAM)39’48.343
  • Carlos Checa(Althea Racing) 39’49.441
  • Leon Haslam(Team Suzuki Alstare) 39’53.392
  • Max Biaggi(Aprilia Alitalia Racing) 39’55.317
  • Jonathan Rea(HANNspree Ten Kate Honda) 40’02.053
  • Leon Camier(Aprilia Alitalia Racing) 40’02.191
  • James Toseland(Yamaha Sterilgarda Team) 40’04.407
  • Cal Crutchlow(Yamaha Sterilgarda Team) 40’04.574
  • Jakub Smrz(Team PATA B&G Racing) 40’04.923
  • Sylvain Guintoli(Team Suzuki Alstare) 40’11.443
  • Luca Scassa(Supersonic Racing Team) 40’12.904
  • Troy Corser(BMW Motorrad Motorsport) 40’13.847
  • Sheridan Morais(EmTek Racing) 40’15.416
  • Ruben Xaus(BMW Motorrad Motorsport) 40’15.616
  • Shane Byrne(Althea Racing) 40’19.035
  • Tom Sykes(Kawasaki Racing Team) 40’22.351
  • Noriyuki Haga(Ducati Xerox Team) 40’24.291
  • Chris Vermeulen(Kawasaki Racing Team) 40’32.373
  • Max Neukirchner(HANNspree Ten Kate Honda) 40’36.725
  • RT. Roger Lee Hayden(Team Pedercini) 22’02.589
  • RT. Broc Parkes(ECHO CRS Honda) 18’33.265
  • RT. Matteo Baiocco(Team Pedercini) 10’15.166

Bellissimo finale per Jonathna Rea che dopo una conduzione anonima per gran parte della gara ritrova improvvisamente grinta, schiaccia il pulsante magico del campione, e recupera posizioni su posizioni fino al sorpasso “doppio” che gli vale un buon quinto posto che lascia ben sperare per la seconda manche. Sesto l’inglese Camier dopo una buona gara condotta con regolarità.

Deludente, invece, Gara1 per Toseland e Crutchlow. Il primo, a lungo in bagarre con Haslam alle spalle del duo di testa, molla il colpo di schianto finendo fagocitato da Biaggi, Rea e Camier, mentre Crutchlow mostra ancora una volta i suoi limiti in gara dopo aver promesso miracoli nelle sessioni a tempo. Prova anonima, infine, per le BMW di Corser e Xaus dopo le fiammate in pista nelle ultime gare, mentre Nori Haga soccombe triste agli eventi: oramai, il fantasma di sé stesso. L’appuntamento è con Gara2, ore 15.30 diretta La7


1 Comment

  1. Pingback: Risultati SBK Kyalami Gara2: vittoria di Haslam. Secondo Rea, terzo Max Biaggi | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Ducati