Connect
To Top

Nuova Ducati 848 EVO 2011: la supersport che gonfia i muscoli


E neanche il tempo di fare ipotesi e congetture sul misteriosissimo nuovo modello che Ducati si appresta a lanciare in occasione del GP di Laguna Seca il prossimo week-end, che dalle pagine di MCN apprendiamo la news dell’arrivo della nuova evoluzione della sportiva 848: la Ducati 848 EVO, belva mangiacordoli da 140 cavalli e 168 Kg di peso.

Un upgrade che percorre la strada dell’estremizzazione delle prestazioni, come si conviene al blasone impresso sul serbatoio.  Oltre all’incremento di potenza, la moto presenta anche nuovi freni, ammortizzatore di sterzo, ma non solo. Altri aggiornamenti riguardano nuove teste dei cilindri, nuove camme, una nuova forma della testa del pistone, una maggiore compressione, corpi farfallati più grandi e due sonde lambda. Insomma, un “pacchetto” niente male per la Supersport bolognese il cui Testastretta Evoluzione sarà in grado di erogare, oltre ai 140 cavalli a 10.500 giri/min, come già accennato, anche la notevole valore di coppia di 7.2 10 Kgm a 9.750 giri/min.

Novità anche nelle colorazioni, dove alle classiche livree se ne aggiungerà una nuova in un inedito nero denominato  “dark stealth” in puro stile racing e aggressivo.


2 Comments

  1. Marino

    2010/07/21 at 12:14 AM

    ma che figataaaaa!!!!!
    Chissà quanto costerà, mi piace da matti 😯
    Questa è la conferma che lavorando su un progetto già buono si possono ottenere risultai “maturi” snza stravolgimrnti e senza inventarsi l’arrivo degli ufo

  2. Portorico

    2010/07/21 at 8:36 AM

    la 848 è già una buona moto, ma con qualche limite (secondo me) che ad esempio la rende meno svelta di una Suzuki GSX-R 750. Se questa evo ha ottenuto solo incrementi pretazionali allora il problema non lo vedo risolto, e a questo punto, invece di rattoppare moto e modelli (vedi l’ultimo monster che hanno chiamato “novità” ma novità non è ), perché non proporre una moto totalmente nuova e più efficace rispetto alla concorrenza?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in anticipazioni