Connect
To Top

MotoGp, Ducati: Domenicali chiede pazienza: “Siamo in difficoltà, ma dateci tempo e…”

L’AD di Ducati Motor Holding, valuta la stagione 2013 e lancia la sfida ad un 2014 che riporti la Rossa ai piani alti in MotoGp e SBK.

[divider]

“Abbiamo un po’ smarrito quello che era lo spirito che da sempre anima Ducati Corse“. Così, Claudio Domenicali, durante il suo intervento in occasione delle presentazione delle novità di produzione per il 2014 della Casa di Borgo Panigale.  Quella 2013 ” è  una delle stagioni più difficili nella storia di Ducati Corse, ed abbiamo capito che c’erano cose da cambiare. Abbiamo scelto uomini che riporteranno in alto le nostre insegne”. Il riferimento va non solo al neo Direttore Sportivo Gigi Dall’Igna, arrivato dall’Aprilia, ma anche a chi sta dietro, a chi fa il lavoro “da casa”. Una rivoluzione a tutto tondo che ha interessato vari settori dell’attività sportiva Ducati. “Ci sono nuovi piloti in SBK (Davies e Giugliano) e MotoGp (il nuovo arrivato Crutchlow insieme a Dovizioso) , e gente esperta scelta per la gestione sportiva per poter trarre i lmeglio dalle varie situazioni. Abbiamo tutti i presupposti per tornare presto in alto, ma per i risultati chiediamo pazienza. Dateci 4\5 mesi prima di poter valutare meglio i frutti del nostro lavoro.Dateci tempo e vedrete…” Una chiusura carica di ottimismo quella di Domenicali. Dopo la deludente stagione 2013, per gli uomini in Rosso è arrivato il momento di reagire e riportare podi e vittorie dalla parti di Bologna.

3 Comments

  1. Valerio Piccin

    2013/11/05 at 10:14 AM

    Tra il Domenicali in Ferrari e questo qua… mah, o cambiate il cognome o cambiate le persone!

  2. Roberto Bosi

    2013/11/05 at 3:10 PM

    Un´pò meno danè?!

  3. Luciano Milossa

    2013/11/05 at 5:44 PM

    Speriamo !!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Ducati