Connect
To Top

MotoGP 2012: Rossi di traverso, foto-ritocco oppure no? La parola a Gigi Soldano, autore della foto

Riders, ve la ricorderete sicuramente la foto in alto, lo scatto che ritrae Valentino Rossi in pieno traverso in sella alla GP12 in occasione dei test di Sepang svoltisi a inizio febbraio. Una derapata talmente bella e spettacolare che molti di voi l’hanno messa in dubbio, convinti fosse frutto di un fotoritocco o, nel gergo, photoshoppata.

L’autore dello scatto, il mitico Gigi Soldano, fotografo sportivo di fama mondiale che non ha certo bisogno di presentazioni, probabilmente non ne poteva più di leggere certi interventi sul web… di coloro che, da un giorno all’altro, diventavano luminari della fotografia e del fotoritocco.

Così, il buon Soldano, ha pensato bene di pubblicare all’interno del suo blog – blog.photozac2.com/weblog/gigi/ – l’intera sequenza, fotogrammo per fotogrammo, del traverso del Dottore commentando così:

[box_dark]“Capita spesso, nel mio lavoro di fotografo, di dover forzatamente sorprendere e stupire. La voglia consueta, e meno male, di realizzare qualcosa di nuovo e diverso resta sempre il mio chiodo fisso. E troppi se la aspettano! Quando per tanti anni ritorni sulle piste del moto mondiale la cosa più importante è sempre quella di non ripetersi e rendersi consueti nel proprio lavoro. Diversamente che noia sarebbe. E se il tuo lavoro si chiama fotografia ti ritrovi di fronte ad una delle materie più belle ed incredibili che possano esistere. Devi costantemente stupire documentando, provarci almeno, e se dall’altra parte trovi attenzione, critica e curiosità creativa ecco che il gioco è fatto. Ma SIGNORI, per favore! Che bisogno ci sarebbe di sorprendere e stupire “taroccando” come dice qualche esperto moto-informatico, un’immagine? A che fine? Sorprendere e stupire?
Ma Signori! Avete visto qualcosa di incredibile che solo qualche pilota di moto è in grado di fare e quindi ne dubitate a tal punto? Avete visto e percepito quella voglia di aprire il gas e di divertirsi di un pilota che ci crede ancora e tanto. E poi, davvero ne sapete tanto di moto e di “photoshop”? Di pixel e di re-incollaggi? Sembrate davvero dei geni!
Dietro quelle immagini c’è amore, attenzione, voglia di sorprendere e di divertirsi sempre con le verità. Continuerà sempre a farlo quel pilota e permettetemelo anche il fotografo. Senza offendere però!
E non ne parliamo più! ciao esperti dubbiosi! Quello che allego lo dedico a VOI!
Gigi”[/box_dark]

Insomma, ora “l’esperto moto-informatico”, così li chiama Gigi, non può far altro che gustarsi quella derapata seduto comodamente davanti al suo pc, e convincersi che il campione di Tavulia non ha certo bisogno di ausili per mettersi di traverso.

Noi ci sentiamo di fare un bell’applauso ad entrambi, Rossi e Soldano; con il loro talento sono riusciti a far credere che tutto ciò fosse mera illusione – come solo il buon David Copperfield è in grado di fare – ma qui, per fortuna non c’è trucco, non c’è inganno, il merito soggiorna nel “manico” del dottore e nella “mano” di Soldano.


3 Comments

  1. Giovanni Manti via Facebook

    2012/02/17 at 12:24 PM

    !!!!!!!

  2. Riccardo Zafred via Facebook

    2012/02/17 at 12:25 PM

    PER TUTTI I NON CREDENTI CHE PERò CREDONO IN SE STESSI COME UNICO GIUDICE CHE SA E CAPISCE TUTTO,NO NON CAPISCE UN BECCO,NULLA è SOLO UN CRETINO PRESUNTUOSO ,qui basta prima cliccare sul carattere in blu,poi sull’indirizzo che SOLDANO vi da e li vedrete una sequela di immagini scattate da una macchina motorizzata,così potrete gettarvi CENERE NEI CAPELLI PER IL VOSTRO NON CREDERE MAI…ma la prima gallina che canta ha fatto l’uovo,cioè chi vede l’imbroglio dovunque evidentemente è lui che li farebbe se stesse nella possibilità,tutto qui,salve

  3. Non metto foto ritoccate come sfondo del mio cell…….. e poi non mai visto una derapata ritoccata del Dottore …quelle o le fai o te le sogni ..ciao Riders 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Ducati