Connect
To Top

La Ducati di Rossi con un telaio deltabox in alluminio ai test di Jerez

E come da copione, un telaio “tradizionale” sbarca sul prototipo fino ad oggi meno tradizionale dell’intero circus della MotoGP.
Un bene o un male il primato dell’originalità detenuto fino ad oggi da Ducati? Difficile dirlo a questo punto. Sta di fatto che a partire dai test di giovedì prossimo a Jerez de la Frontera (settima delle otto giornate di prove a disposizione di Valentino per provare la moto del prossimo anno), Mr Rossi si ritroverà a stringere tra le gambe una GP12 1000cc con un telaio Deltabox in alluminio. Per intenderci, lo stesso utilizzato dalla concorrenza Jap e che rappresenta un’evoluzione del tutto differente rispetto all’ibrido utilizzato domenica scorsa ad Aragon; soluzione che non ha portato ai risultati desiderati: consumo anomalo dello pneumatico posteriore dopo pochissimi giri, con The Doctor peggiore di altre Ducati in pista.

Insomma, seguendo le indicazioni fornite dal Campione di Tavullia, lo staff diretto da Filippo Preziosi ha realizzato in tutta fretta un telaio che dovrebbe essere in grado di supportarne meglio lo stile di guida.
Sarà finalmente la volta buona per eliminare il gap con la concorrenza? Che sia la strada giusta per imbroccare come si deve la stagione 2012?
Gli ultimi comunicati Ducati recitano sempre così: “stiamo percorrendo la strada giusta“; anche quando la strada, di fatto, giusta proprio non lo era.
E allora, affidiamoci all’unico responso che conta… quello della pista. Stay Tuned! 


1 Comment

  1. marco

    2011/09/22 at 12:27 AM

    c’è poco da commentare si deve solo aspettare il responso ……quello vero e quello si vedra nel 2012 ai primi test aspettiamo e speriamo che diventi competitiva per dimostrare che ci puo regalare ancora emozioni e un grande spettacolo come solo lui e riuscito a dare negli ultimi dieci anni grazie!!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Ducati