Connect
To Top

Ducati SS 1000: Bezzi la vede così


Davvero si potrebbe profilare all’orizzonte una Ducati SS 1000?

Oberdan Bezzi ci ha abituati già da tempo a questi suoi exploit. Suggestioni, ipotesi, suggerimenti -o vere e proprie provocazioni- quelle di Bezzi, da non prendere mai troppo sul serio; o comunque da analizzare con la dovuta distanza, e utili soprattutto per scorgere le possibili strade verso cui potrebbe muoversi la futura produzione motociclistica.

Ecco così, in tempo di crisi del mercato, giungere l’idea di una Super Sport da 1000 cm3, equipaggiata con motore bicilindrico raffreddato ad aria, e dai costi relativamente contenuti. Bella, potente ed economica, 3 aggettivi che di questi tempi valgono un’intera campagna marketing.

E a voi piace? Cosa ne pensate di questa Ducati proposta da Bezzi?


Hai una segnalazione interessante da proporci?

Ti piacerebbe raccontare un’esperienza di moto che ti ha segnato? Un viaggio indimenticabile? Un istante magico in sella alla tua 2 ruote?

Conosci un percorso speciale che non ti stancheresti mai di ripetere?

Oppure vorresti condividere le foto scattate durante i tuoi motogiri da solo, o col tuo gruppo d’amici?

Hai personalizzato la tua moto e ti piacerebbe mostrarla?

Scrivi a info@pianetariders.it

(i contributi pervenuti verranno pubblicati su Pianeta Riders a nome dell’Autore e con l’eventuale link alla propria pagina personale)

3 Comments

  1. Duca Rosso

    2009/02/05 at 12:06 PM

    Non so se l’idea di Bezzi possa essere realistica, però il risultato non sembra niente male!

  2. Pingback: diggita.it

  3. mafaldo

    2009/07/03 at 4:43 PM

    Lo schizzo non è male, ma il supersport è una moto tra lo sportivo e il turismo, dovrebbe essere quindi “comoda” anche in due, cosa che non sembra vista la posizione spinta sul davanti del pilota, dal monoposto(e quindi una posizione alta dell’eventuale biposto) e lo scarico sottocodone che dovrebbe scaldare il passeggero.
    Per lo sportivo c’è l’848, d’accordo che è un 4 valvole, ma i modelli si sovrapporrebbero.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in curiosità