Connect
To Top

Ducati MotoGp 2010: per le Rosse è il momento del Big Bang


Gli ultimi test di Losail parlano chiaro. Se finora aveva stupito lo stato di forma di Rossi con la Yamaha, in Qatar sono state le Rosse bolognesi a compiere il vero salto del giaguaro, con Stoner miglior tempo assoluto e Hayden mai così vicino a “quelli che contano” in sella ad una Ducati. Alla base del colpo di reni desmodronico l’arrivo sulle desmosedici del nuovo motore a scoppi irregolari – il Big Bang – capace di ottimizzare l’erogazione rendendo la GP10 più gestibile ed efficace. Ecco la dichiarazione di Filippo Preziosi, team manager Ducati, a proposito del nuovo motore.

In base alla nostra esperienza quando abbiamo fatto qualcosa per aiutare il compagno di Casey, Melandri prima e Hayden ora, è migliorato anche Casey. Non è mai successo il contrario. A Sepang abbiamo proposto a Stoner un motore in configurazione Big Bang ed uno in classica configurazione Screamer, entrambi in configurazione 2010 per avere una comparazione precisa. Alla fine ha scelto il Big Bang, ed a quel punto siamo stati tranquilli anche noi.

C’è da dire che Casey, di suo, andrebbe avanti anche col più violento motore in configurazione Screaming, ma vista l’affidabilità generale del nuovo Big Bang (anche alla luce della lunghezza del Campionato) e degli ottimi risultati ottenuti in Qatar, anche l’australiano ha scelto la nuova opzione. Nuova opzione che giova soprattutto al compagno di squadra Hayden che sembra rinato sotto la spinta degli scoppi irregolari. Rinato quanto? Be’, al punto tale da far fare a Casey la seguente dichiarazione:

“Sono stati dei test davvero produttivi per lui. E’ stato molto veloce in Malesia e poi di nuovo in Qatar, questo per lui è molto buono e psicologicamente gli darà la giusta dose di fiducia. Il nuovo motore è meno scorbutico e anche gli altri piloti in sella alla GP10 riescono a gestire meglio la potenza. Spero davvero che Nicky possa combattere sempre per il podio e chissà, anche per il gradino più alto…”


1 Comment

  1. Numero46

    2010/03/26 at 8:56 AM

    Possono montare il Big Bang, i telai interstellari, le sospensioni Jedi, ma tanto staranno sempre DIETRO!!!!
    La Yamaha 2010 continua ad essere la moto più veloce del MOtomondiale 😈

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Ducati