Connect
To Top

Dichiarazione di Rossi dopo le Qualifiche Jerez 2011: smentisce le parole dell’amico Uccio durante la diretta TV. È giallo


Commentando le qualifiche avevamo attribuito parte della responsabilità per la dodicesima posizione di Rossi alla caduta  giunta circa a metà sessione. E’ Valentino stesso a confermare la nostra “lettura” nella sua dichiarazione post pole, dove – senza mezzi termini – dice “Purtroppo questa caduta non ci voleva“.

Fin qui tutto ok. C’è una cosa, però, che non ci torna e che probabilmente non sarà sfuggita agli spettatori più attenti della diretta TV su Italia1. Non vorremmo sbagliare, ma interpellato sulla situazione dopo la caduta, il fedelissimo Uccio – dal Box Ducati – dovrebbe aver dichiarato che la moto di riserva era assolutamente identica a quella incidentata, e che per Valentino, quindi, non ci sarebbe stato alcun problema. E invece, è The Doctor stesso a smentire l’amico nella sua dichiarazione: “Ho dovuto girare con l’altra, che era molto diversa, un esperimento che purtroppo non ci ha favorito“.

Dove sarà la verità? Sarà stato Uccio a confondersi? Ci saremo confusi noi, magari non abbiamo sentito bene? E’ giallo!

Valentino Rossi (Ducati Marlboro Team)  Purtroppo questa caduta non ci voleva perché stavo andando piuttosto bene con la MOTO GIUSTA, quella che mi piaceva di più e che avrei usato dopo per fare il tempo con la gomma morbida. Ho dovuto girare con l’altra, che era MOLTO DIVERSA, un esperimento che purtroppo non ci ha favorito. Non la sentivo bene e sono stato più lento di questa mattina. Normalmente in qualifica si preparano due moto molto simili ma noi volevamo fare questa prova e ci è andata male. Peccato, se dovevo fare un errore è stato proprio il momento sbagliato perché altrimenti la seconda fila era alla nostra portata, potevamo stare con Simoncelli, Spies, Dovizioso, che hanno il nostro passo. I primi tre vanno un po’ più forte ma non sono così lontani come erano in Qatar. La pista mi piace e il nostro passo non è male: vediamo quanto possiamo recuperare se riusciamo a fare una buona partenza”.


7 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Ducati