Connect
To Top

Nuovo ARAI RX-7 GP: l’impresa varrà la spesa?



L’RX-7, prodotto di punta di casa ARAI, si rinnova; e dopo il Corsair –uno tra i caschi più costosi che abbiano mai popolato gli scaffali dei negozi– ecco arrivare l’RX-7 GP, per la cui realizzazione l’azienda giapponese dichiara di essere partita letteralmente da zero, al fine di realizzare un casco completamente nuovo.

Il prezzo di questa nuova versione dovrebbe aggirarsi intorno ai 600/700 Euro, e la prima domanda che viene da porsi, soprattutto alla luce di certe recenti inchieste sulla reale qualità dei caschi in rapporto al loro prezzo d’acquisto, è: “sarà un esborso realmente giustificato”?

Difficile dare una risposta completamente esaustiva. Ciò che invece si può fare, è dar merito ad Arai di aver svolto, per questo RX-7 GP un notevole lavoro di ricerca che ha portato all’adozione di soluzioni davvero interessanti, soprattutto in termini di sicurezza.

 

Al di là, infatti, delle importanti soluzioni aerodinamiche (come lo spoiler posteriore Air Wing, regolabile, che offre maggiore controllo riducendo le turbolenze alle alte velocità), o di quelle per la ventilazione (sistema di ventilazione Type 10), meritano particolare menzione: il nuovo processo di costruzione della calotta PB-SNC (Peripherally Belt /Structural Net Composite), che offre una struttura ancor più rigida e resistente; ma soprattutto, il meccanismo che consente la possibilità di sganciare i guanciali e l’imbottitura del collo per le situazioni d’emergenza. Al personale sanitario, che malauguratamente si dovesse trovare ad intervenire su un motociclista incidentato, sarà sufficiente azionarlo per eliminare le parti summenzionate e sfilare via il casco senza pericoli di ulteriori lesioni per il ferito. Una soluzione davvero utile e intelligente, che si auspica di vedere diffusa, al più presto, anche su prodotti di altri marchi.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Abbigliamento, ricambi e accessori