Connect
To Top

AGV PistaGP: Il nuovo casco integrale che migliora compattezza, peso, comfort e sicurezza

Nuove tecniche di progettazione per un prodotto innovativo che segna l’inizio di una nuova generazione di caschi.

Un omaggio a Gino Amisano, un imprenditore che ho stimato per la sua capacità di innovare, per i primati che ha stabilito, per lo spirito competitivo con cui ha affrontato ogni sfida“. Queste le parole di Lino Dainese alla presentazione del nuovo prodotto a Jerez della Frontera. Il nuovissimo casco, che verrà utilizzato in questa stagione da Valentino Rossi ha il compito di ridare ad AGV la leadership tecnica di mercato” ha poi continuato nell’esporre l’ultima novità della nota azienda di caschi ormai da qualche anno sotto l’ala di Dainese.

La particolarità del PistaGP è nell’innovativo modo di concepire tutte le fasi della progettazione, denominato AGV Standards: la realizzazione avviene prima tramite una scansione laser che legge le misure della testa del pilota, traducendole poi in un formato digitale. Da queste misurazioni rilevate, parte la realizzazione della calotta. Quindi un progetto che va dall’interno (testa del pilota) verso l’esterno. In questo modo le varie strutture che compongono il casco sono ottimizzate per ottenere le prestazioni desiderate, minimizzando le dimensioni. Il risultato, a detta di AGV, è una maggiore leggerezza e compattezza abbinate ad un netto miglioramento del comfort e della sicurezza.

Queste le caratteristiche tecniche del PistaGP

    [arrowlist]
    • migliora del 36% la forza residua d’impatto forza residua d’impatto trasmessa alla testa, rispetto al limite stabilito dalla normativa ECE
    • l’indice HIC indice HIC è inferiore del 48% rispetto al limite previsto dalla normativa ECE 48%
    • – 71% è la diminuzione dell’area base del movimento della visiera rispettoal GP-Tech. Questopermette di impiegare lo spazio risparmiato per aumentare gli spessori del materiale di assorbimento a tutto vantaggio della sicurezza.
    • l’omologazione della visiera è in classe ottica 1 per un’ottima qualità visiva.
    • +15° l’angolo di visione e +9% l’area complessiva della finestra visiera.
    • l’indice  Z–Lift  è diminuito del 44% dopo i test in galleria del vento.
    • Le dimensioni delle prese d’aria  sono quasi triplicate rsipetto al GPTech, a tutto vantaggio del comfort alle alte temperature. L’imbottitura presenta una struttura tridimensionale concava, preformata secondo le caratteristiche morfologiche della testa, mentre le superfici a contatto diretto sono prive di cuciture.
    • la calzata del PistaGP, coperto da tre brevetti, garantisce un’adattabilità alle diverse conformazioni del cranio.
    [/arrowlist]


4 Comments

  1. Fabio V Maddiona via Facebook

    2012/03/24 at 9:42 PM

    Ma anche i comuni mortali potrebbero avere un casco così su misura?? Costi??

  2. Massimiliano Benvenuti via Facebook

    2012/03/24 at 10:00 PM

    Fa schifo…

  3. Pianeta Riders via Facebook

    2012/03/25 at 11:18 AM

    Fabio per ora il casco non è disponibile al pubblico quindi non si sa che prezzo possa avere, bisognerà pazientare ancora un po’. Sarà Valentino per questa stagione ad utilizzarlo e testarlo.

  4. Pianeta Riders via Facebook

    2012/03/25 at 1:06 PM

    Fabio per ora il casco non è disponibile al pubblico quindi non si sa che prezzo possa avere, bisognerà pazientare ancora un po’….

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Abbigliamento, ricambi e accessori