Connect
To Top

Yamaha svela in Anteprima Mondiale il nuovo 3 cilindri ad albero a croce

Dall’esperienza MotoGp e SBK, Yamaha giunge ad Intermot 2012 con un’interessante motore 3 cilindri ad albero a croce, tutto nuovo.

La casa dei tre diapason è solita presentarsi ai saloni con eclatanti novità. L’ha fatto anche in questa occasione giungendo a Colonia con un progetto completamente nuovo che, nessuno tra gli addetti ai lavori, avrebbe mai ipotizzato. Il protagonista è il nuovo 3 cilindri ad albero croce sviluppato sulla base dei successi ottenuti da YZR-M1 in MotoGP e YZF-R1 in SBK.

Il nuovo concept, presentato in Anteprima Mondiale, segna un importante e significativo punto di svolta per Yamaha e per i futuri Riders della casa di Iwata. Un progetto di nuova concezione, destinato a giocare un ruolo da protagonista nelle Yamaha del futuro.

Perché motore a croce?

Perché questa soluzione esalta il piacere di guida, la fluidità garantendo, di conseguenza, un’erogazione lineare e riducendo quasi a zero la coppia inerziale. E proprio questo concetto, e cioè l’eliminazione dell’indesiderata coppia inerziale, la base dello sviluppo del nuovo motore Yamaha a 3 cilindri.

Perché 3 cilindri?

Il leggero e compatto tricilindrico fronte marcia è studiato per aggiungere una nuova dimensione alla sua categoria, in termini di coppia, sound e prestazioni. Combinando con successo le caratteristiche positive dei motori a 2 e a 4 cilindri, il nuovo progetto Yamaha ha il potenziale per trasferire alla strada prestazioni finora viste solo in pista.

Insomma, questo propulosore farà sicurmante un gran polverone e sentiremo molto parlare di lui nei prossimi giorni. Voi Riders, che ne pensate?


5 Comments

  1. MasterMan

    2012/10/02 at 1:23 PM

    Brava Yamaha….. il 3 cilindri è una soluzione perfetta. E’ ora di rendersene conto e di iniziare ad averne anche di affidabili e durature (senza levare a chi già le produce, ma l’affidabilità dei tre diapason mi fa stare più tranquillo)

  2. Davide Balzarotti via Facebook

    2012/10/02 at 2:05 PM

    L’ho sempre detto che il motore a 3 cilindri avesse molte doti dopo aver provato la Benelli Tornado e la Triumph Daytona 675.
    Finalmente anche le case lo hanno capito.
    La mia prossima moto sarà sicuramente a 3 cilindri !

  3. Pingback: Yamaha svela in anteprima mondiale il nuovo motore 3 cilindri..

  4. Pingback: Triumph Street Triple e Street Triple R 2013: la media nuda affila i pistoni | Pianeta Riders

  5. Pingback: Ipotesi Yamaha Tre Cilindri 2013: potrebbe essere una nuova Sportiva, la R11 | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in News