Connect
To Top

Yamaha Xenter MotoGP: tutto il fascino delle corse

In occasione del GP di Misano, Yamaha – in collaborazione con Dorna – lancia una versione speciale, a tiratura limitata, dello scooter a ruote alte Xenter.

Quale migliore occasione del week-end di Gare sul Marco Simoncelli di Misano per lanciare una versione speciale dell’apprezzato Xenter, lo scooter a ruote alte introdotto sul mercato da Yamaha, che coniuga brillantezza delle prestazioni e tenuta di strada di livello superiore (QUI il nostro TEst).

La Versione Speciale MotoGP propone una nuova Cover in tinta con lo scooter, che copre il portapacchi integrato nella carrozzeria, ma soprattutto le esclusive grafiche Racing che donano all’insieme un’immagine grintosa. Questa Special Edition sarà proposta in soli 200 esemplari, nelle due versioni 125 e 150 cc, presso i punti vendita ufficiali Yamaha a partire da fine Ottobre 2012.

[box_dark]

Yamaha Xenter MotoGP – caratteristiche principali

Spinto da un brillante motore a 4 tempi raffreddato a liquido e disponibile nelle versioni da 125 cc e 150 cc, il nuovo Yamaha Xenter MotoGP è uno degli scooter a ruota alta più performanti della categoria. Al carattere sportivo e reattivo del motore è supportato da una tenuta di strada di livello superiore, grazie al telaio a doppio trave, la forcella anteriore e soprattutto alla sospensione posteriore Monocross. I leggeri cerchi da 16 pollici aggiungono all’eleganza delle linee una guida confortevole anche su fondi sconnessi e sul pavé.

  • Grintoso motore a 4 tempi raffreddato a liquido, da 125 cc o da 150 cc.
  • Nuovo telaio a doppio trave
  • Monoammortizzatore posteriore
  • Esclusive nuove grafiche Yamaha e MotoGp
  • Nuova cover del portapacchi in tinta.
  • Disponibile nella colorazione Midnight Black
  • Carenatura aerodinamica e protettiva
  • Massiccia forcella dall’azione progressiva
  • Ruote alte da 16 pollici per una guida confortevole
  • Unified Braking System (sistema di frenata integrata)
  • Sofisticata strumentazione LCD 
  • Disponibile da fine ottobre 2012.
[/box_dark]


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in News