Connect
To Top

Grande successo per HeadBanger al Motor bike Expo 2012

Tra i protagonisti indiscussi dell’ultimo Motor Bike Expo di Verona c’è sicuramente il marchio HeadBanger che ha invaso il Salone con una irresistibile sferzata di energia Custom, riscuotendo grande successo tra gli appassionati.

Oltre alle splendide “creature” che danno vita all’ecosistema cromato firmato HB, tanti appuntamenti, musica e novità che hanno coinvolto il pubblico del Motor Bike Expo nelle 3 giornate della kermesse. A partire da venerdì, quando la bellissima HeadBanger Special, custom stile racing anni 70, realizzata in collaborazione con la rivista LowRide, ha fatto irruzione sulla scena rubando lo sguardo di appassionati e addetti ai lavori.

Headbanger Special nasce sulla base di una Gypsy Soul con motore S&S Sh-Series stile Early Shovel. Il progetto vede il contributo di alcune realtà di spicco della scena italiana, come Marvic, che ha fornito cerchi in magnesio, e Discacciati che si è occupata dell’impianto frenante; la carrozzeria artigianale, invece, tutta in alluminio battuto a mano da Metal Bike Garage, è stata rifinita dalla verniciatura di Kaos Design con soluzioni tecniche particolari per conferire alla moto l’inconfondibile look vintage racing.

[box_dark]

La festa custom a Verona è proseguita nella giornata di sabato con uno stand Headbanger super affollato, dove l’esposizione della gamma moto 2012 è stata accompagnata dalla musica dei Red House – tribute band to Jimi Hendrix – che si sono esibiti coinvolgendo il pubblico, e dalla presenza dello chef Alessandro Borghese – motociclista appassionato che potete vedere sfrecciare nelle vie di Roma e Milano in sella alla Hollister ‘Vita da Chef’ – che ha firmato autografi e si è fatto fotografare con i fans.

Ma in un evento con HB che si rispetti, non potevano mancare le oramai inconfondibili e immancabili Groupies Headbanger, che domenica hanno proposto le loro spettacolari coreografie di fronte a un pubblico scatenato tra flash e applausi, e che proprio al MBE 2012 hanno festeggiato il primo compleanno.

[/box_dark]

Un meritato successo di pubblico, quindi, che premia il lavoro svolto in questi primi due anni dalla maison milanese che, proprio il prossimo marzo, spegnerà le candeline. Una presenza importante e consolidata nel panorama custom sempre pronta a stupire con idee originali e atmosfere coinvolgenti.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in HeadBanger