Connect
To Top

Nuova Suzuki GSX-R 1000 2012: le prime indiscrezioni

Tutti coloro che seguono con attenzione il mondo delle due ruote si saranno accorti che il segmento Superbike, da qualche anno a questa parte, si è allargato enormemente, offuscando persino quello delle sorelle minori Supersport.

Tutte le case hanno dirottato molte delle proprie risorse nello sviluppo di hipersportive da 1000 cc con tanti cavalli e una tecnologia derivata direttamente dalle competizioni. Una concorrenza che si è fatta sempre più spietata portando ad un notevole innalzamento dell’asticella, soprattutto in fatto di prestazioni; tra le ultime nate, l’Aprilia RSV4 APRC, la Kawasaki Ninja ZX-10r (che ha fatto passi da gigante), la BMW S1000 RR (vincitrice di incassi), la Yamaha YZF-R1 (con i suoi scoppi irregolari), la KTM RC8R (dalle linee spigolose), la rinnovata F4 di MV e, per finire, la Honda CBR 1000RR con 159 vittorie in attivo nel TT. E come annunciato qualche giorno fa, la Ducati, pronta a sfornare l’esclusiva Xtreme.

All’appello manca solo lei, quella che fino a qualche anno fa era annoverata tra le regine indiscusse della categoria; una delle prime hypersport a raggiungere il traguardo dei 170-180 cv, quando la concorrenza era imbottigliata a 150. Stiamo ovviamente parlando della formidabile GSX-R 1000, la dominatrice indiscussa delle gare di endurance.

Una moto che – dopo aver regalato tanto agli appassionati – necessita di una bella iniezione di novità per restare al passo con la concorrenza. I tecnici Suzuki sono probabilmente al lavoro da diverso tempo sul progetto 1000 per mettere al mondo una nuova GSX-R veramente esclusiva. L’hanno fatto di recente con le due sorelline minori 750 e 600 e ora sembra che sia arrivato il turno della “mamma”.

Iniziano così ad affiorare le prime indiscrezioni sulla nuova creatura made in Japan, e le prime rielaborazioni grafiche che danno un’idea delle linee e delle soluzioni che potremmo ritrovare sulla Gixxer 2012 (noi vi mostriamo quelle realizzate da Jerome Vannesson per Motorevue).

Più che una doccia di novità, quella che ci si aspetta è una vera e propria rivoluzione, stilistica e tecnica – 3 anni di vita, sopratutto su una sportiva, cominciano oramai a farsi sentire. Oltre ad un incremento di potenza, ovviamente sarà d’obbligo una bella dose di elettronica per tenere a bada i 200 cavalli del nuovo propulsore (almeno così si vocifera). I freni dovrebbero riportare la firma Brembo come per la 600 e la 750; Suzuki sembra inoltre intenzionata ad abbandonare i due scarichi laterali – molto pesanti alla vista e non particolarmente affascinanti – per un singolo elemento sotto la pancia che donerebbe sicuramente alle linee della moto snellendo l’insieme.

Per il momento si tratta solo di indiscrezioni, ma continuate a seguirci, vi terremo informati!


5 Comments

  1. michele

    2011/07/05 at 5:57 PM

    mamma mia era da tempo che aspettavo questa belva. adesso bmw- kawasaki e aprilia devono preoccuparsi sul serio.

  2. Massimo Calvi

    2011/09/02 at 10:38 AM

    Aspetto con interesse la nuova GSX-R anche se i rumors parlano di rinvii dovuti molto probabilmente alla crisi che ha colpito tutti indistintamente. Lo stesso Batta del team Alstare che corre in WSBK ha lasciato intendere che anche per il 2012 dovranno arrangiarsi con la moto attuale! Ma la speranza è l’ultima a morire…vedremo presto, l’eicma si avvicina!

  3. Pingback: Suzuki GSX-R 1000 2012: questione di Kg | Pianeta Riders

  4. Federico

    2011/09/08 at 7:57 PM

    @ michele:
    Si bisogna vedere quand’e’ in strada xche’ se e’ come il modello di adesso che il telaio perde colore, dalle vibrazioni si tolgono pezzi e in uscita di curva a gas aperto si spegne!!!! non e’ il massimo.. io l’ho presa nuova ad aprile ed e’ stata una grossa delusione.

  5. alexio stoppa

    2011/10/16 at 11:09 AM

    era ora non vedevo l ora adesso si salvi chi può grande suzuki

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in foto