Connect
To Top

Presentazione Pirelli Diablo Rosso II: ospite d’eccezione, oltre Checa e Cairoli, la nuova Ducati Diavel


(articolo di Giorgio Pirovano)

In concomitanza con l’EICMA, Pirelli affila le armi e sferra un attacco deciso alla categoria degli pneumatici Sportivi Stradali. Ieri sera siamo stati a Senago (MI) dove, nella cornice della stupenda Villa Borromeo, Pirelli ha svelato in anteprima mondiale il nuovo Diablo Rosso II.

Che il mondo delle coperture moto stia di recente subendo un’evoluzione inarrestabile lo si intuisce con sempre maggiore evidenza, ma è proprio nella categoria degli sportivi “per tutti i giorni” che si combatte la battaglia più dura per la conquista della leadership; una categoria in cui i costruttori infondono tutto il proprio know how per tirare fuori dal cilindro prodotti che spostino l’asticella delle prestazioni, in ogni condizione d’utilizzo, sempre più in alto.

Forte del proprio impegno in SuperBike, dove Pirelli è fornitore unico dal 2009, l’azienda italiana lancia il nuovo Diablo Rosso II, stradale sportivo in grado di non sfigurare neanche in pista, che affianca il più specialistico Diablo Rosso Corsa maggiormente votato ai circuiti.

Il Diablo Rosso II, rispetto al predecessore Diablo Rosso, offre molte innovazioni e diverse migliorie, a partire dal brevetto Pirelli EPT (Enhanced Patch Technology) che permette di avere una superficie di contatto ottimale in ogni condizione di piega. Caratteristica che,  oltre a donare maggiore stabilità alla moto, permette di aprire con maggior sicurezza il gas alle diverse inclinazioni.

La gomma, inoltre, si caratterizza per la presenza di un doppio compound, differente fra la fascia centrale e le spalle, più morbido ai lati rispetto al centro. La mescola centrale permette una miglior tenuta sul bagnato e una minor usura a garanzia di un alto chilometraggio, mentre quella più esterna coadiuva al meglio durante le pieghe più spinte.

Una particolarità che contraddistingue il Diablo Rosso II è il posteriore con le spalle e la parte più centrale libere da intagli (tecnologia FGD, Functional Groove Design). Questo permette, da un lato,  di avere uno pneumatico dall’azione simile ad uno slic, quindi con un’area aderente maggiore, quando la moto lavora ad inclinazioni elevate;  dall’altro, l’assenza di intagli al centro facilita un’usura minore sul dritto. La parte centrale, inoltre, è stata appositamente studiata per offrire un grip elevatissimo sul bagnato grazie all’utilizzo di apposite mescole. L’anteriore, invece, ha intagli  su tutta la larghezza che permettono, lavorando in combine col posteriore, un’ottima azione complessiva di drenaggio in caso di pioggia.

Ulteriore caratteristica di questo nuovo prodotto – derivata direttamente dall’idea già lanciata con successo sul Diablo Rosso Corsa –  è la possibilità di personalizzare lo pneumatico attraverso targhette adesive sulla quali si può riportare un nome, una frase, oppure i colori di una bandiera. 

Sul Diablo Rosso II avremo modo di approfondire ulteriormente più avanti
Tornando alla prémiere, ospiti d’eccezione della serata sono stati il campione della SuperBike Carlos Checa, protagonista durante il campionato 2010 in sella alla Ducati Althea, e il campione del mondo di MotoCross Tony Cairoli. Il piota spagnolo ha illustrato come, grazie al lavoro di Pirelli, sia riuscito quest’anno ad abbassare i tempi su ogni circuito del mondiale SBK di circa 1 secondo, mentre Cairoli ci ha raccontato come sia stato fondamentale l’apporto di Pirelli per poter raggiungere il titolo mondiale nel durissimo campionato appena disputato.

Ultima chicca della serata, la presentazione della nuova Ducati Diavel che arriverà nelle concessionarie proprio con i Diablo Rosso II “a bordo” in una misura (per il posteriore) appositamente studiata per la bruciasemafori di Borgo Panigale, un mostruoso 240/45 ZR17.
QUI la Gallery con le belle immagini della serata


2 Comments

  1. Pingback: Video Pirelli Diablo Rosso II: dichiarazione d'intenti | Pianeta Riders

  2. Pingback: Test Pirelli Diablo Rosso II: lo pneumatico per gli SportRiders "a tutta piega" | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in anticipazioni