Connect
To Top

Moto Guzzi: un rilancio possibile?


Interessante articolo, questa mattina, su Il Giorno, a proposito dell’importante appuntamento odierno per le sorti di Moto Guzzi. La Piaggio presenterà il piano industriale per il rilancio della storica casa dell’Aquila, per la quale urgono al più presto risultati importanti (si parla della necessità di raddoppiare le vendite) al fine di evitare la cassa integrazione ai dipendenti. Risultati che di certo non rappresentano un’impresa facile, visto che per andare in attivo, Moto Guzzi dovrebbe riuscire a vendere circa 10.000 unità nell’arco del 2010. La direzione del Gruppo Piaggio assicura il massimo impegno affinché lo storico marchio motociclistico non abbandoni la sede di Mandello, ma per far ciò, sarà necessario puntare su nuovi prodotti (che sappiano cancellare il malcontento che serpeggia tra più di qualche appassionato), e su una rete di vendita e assistenza più capillare.

Per fortuna, però, che Moto Guzzi non rappresenta un semplice marchio motociclistico, ma un vero e proprio universo che negli anni ha saputo sopravvivere grazie all’impegno profuso dai numerosi club di marca. Una passione, quella per le Aquile di Mandello, viva e feconda, come testimoniano le 1000 moto provenienti da tutta Europa che nella giornata di sabato si sono date appuntamento in occasione di “moto di protesta”, evento organizzato per sensibilizzare gli appassionati sulle sorti del marchio italiano.

Per conoscere il destino di Guzzi non rimane altro che attendere gli esiti degli incontri, e sperare in una volontà compatta per un rilancio che possa poggiare, finalmente, su basi solide e concrete.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in headline