Connect
To Top

MotoGP Mugello 2009: vittoria di Stoner. Rossi giù dal trono!

Casey Stoner vince il Gp d’Italia al Mugello; una gara caratterizzata da continui colpi di scena e capovolgimenti di fronte, interpretata con grande maturità ed efficacia dall’australiano della Ducati. Rossi, detronizzato, si deve accontentare -si fa per dire- solo del terzo posto.


casey_stoner

Rosso Ducati, quest’oggi, sul cielo del Mugello. Un cielo, a dire il vero, grigio e nuvoloso, che non ha risparmiato qualche goccia di pioggia, costringendo la direzione gara a dichiarare la corsa bagnata al momento della partenza. Tutti al via con gomme rain e cambio moto a metà gara, esattamente come avvenuto due settimane fa a Le Mans. Stoner, partito in sordina, comincia a martellare giro dopo giro non appena saltato in sella alla moto con gomme slick da asciutto. E da quel momento in poi, con una “lettura” magistrale della gara (e dell’asfalto del Mugello) sorpassa tutti quelli che lo precedono finendo dritto sul primo gradino del podio. Ma vediamo i primi 8 a tagliare il traguardo:

  • Stoner
  • Lorenzo
  • Rossi
  • Dovizioso
  • Capirossi
  • Edwards
  • Toseland
  • De Puniet

Lorenzo, secondo, parte malissimo esibendosi in un quasi burn-out col posteriore, e perdendo, così, tutto il vantaggio guadagnato con la Pole. Finito nelle retrovie, però, lo spagnolo non ci sta, e complici anche le particolari condizioni della gara, costruisce lentamente un’efficace rimonta che esplode, anche per lui, nel momento in cui si ritrova con le gomme slick. Una prova di grande maturità che certifica come Jorge (attualmente secondo nel Mondiale) stia crescendo sempre più come pilota.

Rossi, terzo, è stato autore di una buona gara, anche se -c’è da dirlo- non è mai stato in grado di mostrare la consueta superiorità mostrata da sempre qui al Mugello. Difficile dare un giudizio che non sfoci nel pressapochismo (forse, a penalizzarlo, la scelta di montare gomme dure, al posto delle morbide, al momento di passare dalle Rain alle Slick). Una cosa è certa: la favola dell’imbattibilità del Dottore sul circuito Toscano è oramai definitivamente tramontata.

Dovizioso, quarto, è stato autore di una gara altalenante. Ottimo nella prima metà, in cui ha lottato da leone col terzetto tutto tricolore formato da lui, Rossi e Melandri (che per un istante ha emozionato tutti portandosi persino alla testa della gara); è poi calato gradatamente nel finale. Insomma, urge al più presto una dose di continuità nei risultati. Anzi, a dirla tutta, a mancare ancora sono proprio i risultati!

Capirossi, quinto, ha dimostrato per l’ennesima volta tutta la qualità pregiata del suo talento. Costantemente a combattere per le prime posizioni, ha dato del filo da torcere a Stoner e compagnia bella, che hanno faticato di brutto per tenerlo a bada; nonostante una moto, quella di Capirex, di certo non all’altezza delle altre in bagarre. Nel finale, purtroppo, Loris ha dovuto mollare, cedendo posizioni a Rossi e Dovizioso. Per lui, ad ogni modo, un quinto posto che vale un podio.

Da segnalare, infine, l’ennesima caduta per Dani Pedrosa, che già malconcio prima dell’inizio della gara, esce dalla pista in barella. Nulla di grave, ma infortuni che si sommano a infortuni, per una stagione, la sua, davvero sfortunata. E da segnalare, poi, anche la performance di Marco Melandri, che nonostante abbia concluso in undicesima posizione, per un istante (almeno finché si correva con gomme rain), ha fatto sognare tutti infilando con grande abilità i vari Rossi, Stoner e Lorenzo, andandosi a piazzare dritto in prima posizione. Un evento quasi surreale, un incantesimo che si è spento non appena ha cominciato a girare con gomme da asciutto. Ma Melandri c’è… e finalmente si vede. Dal Mugello è tutto, Palla Racing, passo e chiudo! 


7 Comments

  1. Pingback: MotoGP Mugello 2009: vittoria di Stoner. Rossi giù dal trono!

  2. Fulmine Rosso

    2009/05/31 at 9:54 PM

    :mrgreen: Come meritato la DUCATI trionfa al Muggello…terra icontaminata, patria indiscussa del “””Ei Fù Valentino Rossi”””…TANTO DI CAPPELLO A ROSSI, MA ORMAI PENSO CHE UNA NUOVA ERA SIA SBOCCIATA!!!! La Ducati con la sua piccola azienda e le poche migliaia di motociclette piazzate sul mercato Mondiale accompagnata da un Magnifico PILOTA sta dimostrando a tutti quel che vale…. FORZA DUCATI, FORZA STONER… FACCI SOGNARE ANCORA!!!

  3. Ale

    2009/06/01 at 8:28 AM

    Ma com’è che leggendo in giro pare quasi che Rossi sia diventato improvvisamente una mezza pippa???
    Oh, ha fatto terzo, mica ultimo 😕

  4. Duca rosso

    2009/06/01 at 9:16 AM

    Il Mugello… da tutto Rossi a TUTTO ROSSO 😎

  5. Fulmine Rosso

    2009/06/01 at 10:07 AM

    😆 Per Rispondere ad ALE…Ricorda che ROSSI era quel pilota al quale interessava solo vincere e mai piazzarsi..NON DIMENTICARE CHE PER QUESTO MOTIVO NEL 2006 HA PERSO IL TITOLO PILOTI REGALANDOLO AD HAYDEN!!

  6. Tony

    2009/06/02 at 5:15 PM

    io c’ero al mugello :mrgreen: mi son fatto 2 gg sul prato :mrgreen:
    Rossi rimane comunque il pilota numero uno !!!
    la ducati bhe, se i tifosi la smettessero di fare gruppo a parte sarebbero anche persone normali… 😛
    cmq viva tutto ciò che è italiano, piloti e aziende 🙄

  7. fabrizio

    2009/06/04 at 11:15 AM

    Sono contento che al mugello ha vinto stoner e non quell asino di rossi però ha fatto una bella gara tutti e tre e dirò una cosa che ROSSI è UNA MERDA anche se è il numero 1 come dicono parola di un ducatista

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Ducati