Connect
To Top

Inglesi e spagnoli eleggono all’unanimità la regina Supersport 600 del 2009 (video)


 

CBR, Daytona, R6, GSX-R, Ninja… la migliore tra le Supersport 600 per il 2009 è?

Un attimo di pazienza e procediamo con ordine!

Come ogni anno eccoci tutti pronti, ai blocchi di partenza, per conoscere la regina di uno dei segmenti di mercato più importanti e combattuti. Perché le Supersport 600 piacciono: belle, sportive, efficaci in pista e divertenti su strada, senza quell’impegno psicologico richiesto dalle più potenti 1000 RR.

A contendersi il titolo di prima della classe, Honda CBR 600 RR C-ABS, Triumph Daytona 675, Kawasaki ZX-6R, Suzuki GSX-R 600 e Yamaha R6 (le ultime due, uniche del lotto a non aver ricevuto alcuna modifica rispetto al modello 2008) .

Accese discussioni al bar, e ore intere di studio sulle caratteristiche tecniche “a tavolino”, pronte a ricevere finalmente una sentenza sul campo. E come giudici autorevoli per questa comparativa estemporanea, abbiamo scelto gli spagnoli di Motociclismo.es e gli inglesi di MCN. A stupire, la perfetta convergenza di opinioni, con una classifica finale pressoché identica per i tester di entrambe le riviste.

Prima di entrare nel vivo della questione, va premesso un dato su cui tutti concordano: rispetto al passato, c’è un’evidente riduzione di differenze prestazionali e qualitative tra i diversi modelli. Circostanza che conferma l’elevato livello progettuale cui è giunta l’intera categoria delle supersport da 600 centimetri cubici. A rendere ancora più interessante il confronto, poi, le soluzioni inedite per la produzione di serie adottate da Kawasaki con la forcella BPF e da Honda col sistema di frenata elettronico combinato C-ABS.

La comparativa si è svolta sul nuovo circuito spagnolo Parcmotor di Castellolí, e per giungere al risultato finale, oltre ai tempi registrati in pista, sono stati definiti una serie di parametri ad ognuno dei quali è stato dato un voto dai diversi tester impegnati nella prova.


La PRIMA classificata è (una conferma di anno in anno) la Triumph Daytona 675. Ottima in staccata e agile tra i cordoli, la moto ripropone tutta la bontà del suo cuore tricilindrico, con quei 75cc in più in grado di fare la differenza in quanto a corposità di erogazione ai medi regimi.

La SECONDA classificata è la Yamaha R6. Nonostante un’efficacia quasi paragonabile alla Daytona, paga un comportamento più nervoso della ciclistica che rende la guida meno intuitiva e meno “facile” rispetto alla supersport inglese.

La TERZA classificata è la Kawasaki Zx-6r. Anche se, in effetti, si tratta quasi di un pari merito, al secondo posto, con Yamaha R6 (che quest’ultima avrebbe conquistato esclusivamente per un minimo vantaggio cronometrico sul giro). La Ninja, inoltre, rispetto alla supersport di Iwata, godrebbe di un maggiore equilibrio generale e facilità di guida, corroborata da una migliorata erogazione ai medi.

La QUARTA classificata è la Suzuki GSX-R 600. Tutto sommato un buon risultato, tenuto conto che il modello è rimasto invariato rispetto al 2008, e che tra tutte le moto in prova risulta essere quella con cui si riesce ad andar forte con più facilità.

La QUINTA classificata (a sorpresa) è la Honda CBR 600 RR C-ABS. Il suo è il peggior rilevamento cronometrico sul giro. La ragione sembrerebbe risiedere nell’incremento di peso (ben 10 Kg) dovuto al C-ABS e in alcune caratteristiche di funzionamento del sistema stesso.

La comparativa su strada confermerà gli stessi risultati dei test in pista? Staremo a vedere!

Nel frattempo, per concludere, gustiamoci le immagini del bellissimo video realizzato da MCN con il commento finale sull’esito della prova.

httpv://www.youtube.com/watch?v=jdfnuhWB_RA


(foto by motociclismo.es)

5 Comments

  1. Donato

    2009/03/01 at 11:25 PM

    carino questo articolo, sono arrivato a questo blog grazie a 2 siti , che vi volevo segnalare NotiziediSport.net e l’altro NotiziediOggi.it , sono credo simili, cmq avevano una pagina dedicata proprio al blog 😀
    ciaooooo

  2. Pingback: Moto al di là del confine: Triumph Daytona 675 SE 2009 e Yamaha R1 Fiat Replica | Pianeta Riders

  3. Pingback: Una sportiva di media cilindrata nel futuro di Aprilia | Pianeta Riders

  4. Pingback: Foto-spia Mv Agusta F3: ecco come potrebbe essere la nuova Supersport made in italy | Pianeta Riders

  5. Pingback: Nuova Triumph Daytona 675 SE (Special Edition) 2010: limitatissima | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *