Connect
To Top

ESTORIL: la Spagna invade il Portogallo e lo conquista

Il gladiatore Jorge –Ispanico– Lorenzo, dopo aver conquistato la pole nelle qualifiche di sabato, stravince il MotoGp del Portogallo davanti al connazionale Pedrosa.

La gara, per lo spagnolo della Yamaha, si decide con lo splendido sorpasso di prepotenza su Rossi che lo precedeva, al primo posto, durante la prima parte della corsa.

Da quel momento in poi Lorenzo ha dominato costantemente la gara facendo segnare i migliori tempi sul giro

Al secondo posto troviamo il  rivale  Pedrosa, autore anch’egli di un’ottima corsa sempre alle calcagna di Lorenzo.

Solo terzo, invece, Valentino Rossi, che dopo essere stato davanti nei primi giri, è stato costretto ad abbassare il ritmo a causa delle sue Bridgestone che lo hanno abbandonato a poco più di metà gara.

Da segnalare, purtroppo, le uscite di Dovizioso e Hayden, autori, fino a quel momento, di prestazioni convincenti e in grado di mantenere gli stessi ritmi del gruppo di testa.

Per quanto riguarda Stoner, infine, l’australiano della Ducati riesce a conquistarsi il sesto posto dopo una strana gara in evidente difficoltà, ritrovando improvvisamente smalto solo a fine corsa, quando oramai si era giunti a otto giri dalla fine.

 


2 Comments

  1. angelo

    2008/04/13 at 10:36 PM

    Mi domando fino a quando le Michelin continueranno ad essere superiori alle Bridgestone… la differenza dopo metà gara è evidentissima e se è vero che rispetto all’anno scorso i francesi hanno un budget superiore del 40% (sentita durante le telecronaca) la vedo brutta per Valentino.
    Oltretutto da quando l’elettronica la fa da padrone vedo che sono sempre più rari i duelli fino all’ultimo giro, e la MotoGP sta diventando noiosa. Sono più divertenti le cilindrate minori e la SBK, ma speriamo che sia solo una mia impressione e che gli arrivi isolati smettano di essere la regola.

  2. Palla Racing

    2008/04/14 at 12:32 AM

    No, io credo che margini di divertimento, nonostante l’elettronica, ce ne sia ancora molto in motoGp… anche se in SBK non scherzano proprio.
    Per le gomme occorrerà vedere cosa capita in Cina, dove Bridgestone, almeno sulla carta, dovrebbe andare benino! Credo che questo delle gomme sarà un argomento sempre più “caldo” a mano a mano che si andrà avanti con kle gare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp