Connect
To Top

DUNLOP ROADSMART: lo stradale furbo

Quello degli pneumatici da moto è un campo in continua evoluzione, in cui le case produttrici si danno grande battaglia per affermare il proprio know how.

Evoluzione, dicevamo, che in questi ultimi tempi si sta focalizzando sullo sviluppo di pneumatici multimescola, in grado di abbinare ottime performance in termini di grip a una buona durata chilometrica.

Tra le ultime novità spicca l’offerta per il settore sport-touring di casa DUNLOP, il RoadSmart.

Quella degli pneumatici sport-touring è una categoria non sempre apprezzata come dovuto dai motociclisti (ndr soprattutto quelli nostrani), in base alla convinzione che uno pneumatico che vada bene un po’ per tutto, alla fine non sia eccellente in nulla.

Convinzione, questa, che andrebbe rivista alla luce delle ultime novità, in grado di offrire performance su strada di tutto rispetto, anche quando si predilige la guida d’attacco.

Ed è in quest’ottica che vanno considerati i nuovi Dunlop RoadSmart, pneumatici di destinazione stradale, che all’occorrenza sanno supportare anche improvvisi pruriti corsaioli.

L’obiettivo prefissato dalla casa Francese per questo nuovo pneumatico è quello di riuscire a porsi un gradino più in alto rispetto alla diretta concorrenza Michelin (Pilot road 2) e Bridgestone (Bt-021). Ed è per questo che Dunlop, forte del risultato raggiunto, ha deciso di osare, presentando il prodotto alla stampa durante una sorta di comparativa in cui, alcune delle moto dei test erano equipaggiate con i prodotti, di pari categoria, delle case concorrenti.

A quel punto è stato piuttosto semplice per i tester trarre le proprie conclusioni.

E a giudicare dalle reazioni, il responso sembra aver dato ragione a Dunlop, a cui va il merito di aver creato uno pneumatico che sa offrire ottime prestazioni sul bagnato, grip, versatilità in ogni condizione d’asfalto, e con una eccellente velocità di riscaldamento. A tutto questo va aggiunta la buona resa chilometrica, caratteristica principale di questo genere di prodotti.

Il merito di tale risultato è da ricercare soprattutto nella tecnologia multimescola.
Come per le più sportive Qualifier RR e GP Racer, infatti, la gomma posteriore è composta di due mescole diverse. Più dura al centro (per favorire la durata) più morbida ai lati (per aumentare la tenuta nelle pieghe più estreme).

La gomma anteriore, invece, è interamente realizzata con la mescola morbida usata sulle spalle del posteriore.

L’innovativo disegno del battistrada e l’ottima leggerezza strutturale, infine, concludono l’opera.

Per mostrarvi l’efficacia di questo prodotto, eccovi un video girato durante la presentazione del RoadSmart alla stampa (da notare l’impressionante efficacia nella guida sul bagnato).

[youtube qA4wm0WY83I]

A proposito, in Italiano, Roadsmart si traduce “stradale furba”.

E allora, se i vostri progetti non includono uscite in pista col coltello tra i denti, eccovi un consiglio: provate a farvi furbi anche voi.


MISURE PNEUMATICO

ANTERIORE

110/70ZR17 M/C (54W) TL

120/60ZR17 M/C (55W) TL

120/70ZR17 M/C (58W) TL

110/80ZR18 M/C (58W) TL

120/70ZR18 M/C (59W) TL

110/80R19 M/C 59V TL *

POSTERIORE

150/70ZR17 M/C (69W) TL

150/70R17 M/C 69V TL *

160/60ZR17 M/C (69W) TL

170/60ZR17 M/C (72W) TL

180/55ZR17 M/C (73W) TL

190/50ZR17 M/C (73W) TL

14 Comments

  1. Saro

    2008/05/10 at 7:25 PM

    Sembrano interessanti… secondo voi andrebbero bene sulla mia Versys?

  2. Mr D

    2008/05/10 at 7:48 PM

    Su Kawasaki Versys dovrebbero andare decisamente bene… vai tranquillo!
    E se poi decidi di montarle, mi raccomando, facci sapere come ti trovi 😉

  3. luigi

    2008/07/13 at 8:10 PM

    sapete se le roadsmart hanno effetto raddrizzante in curva con i freni pinzati? le michelin pilot sport che ho ne hanno anche troppo.Ciao.

  4. Mr D

    2008/07/14 at 10:10 AM

    Ciao Luigi,
    non mi risulta che le roadsmart soffrano particolarmente l’effetto autoraddrizzante in curva, e sicuramente non ai livelli delle Dunlop Qualifier dove tale effetto appare piuttosto marcato.

  5. Maurizio

    2008/08/25 at 5:20 PM

    Appena montate le Roadsmart sulla mia cbf 1000. Che dire un vero spettacolo. Direte ne venivo dal pilot road di michelin..duro come una pietra. In curva non raddrizza se si frena fa andare giu la moto in piega senza forzare con grande naturalezza. L’anteriore è come su un binario e il posteriore anche aprendo forte nelle curve strette non scappa mai…cosa che succedeva sempre con le pilot..vista l’abbondante coppia della moto. Infine sono confortevoli. Non scenderesti + dalla moto GRANDI GOMME le Roadsmart!! Le consiglio vivamente

  6. giangio

    2008/12/12 at 1:46 PM

    oh ragazzi io l’ho montate sulla mia horny e devo dire che sono veramente contento, un bimescola eccezionale, riscaldano subito e aderiscono un piacere anche sul bagnato….veramente li consiglio

  7. Pingback: Dunlop Qualifier II: questione di Feeling | Pianeta Riders

  8. lorenzo

    2009/08/23 at 10:21 PM

    Ragazzi, ho il Roadsmart montato di serie sulla mia DN01 ed ora dopo 7000 km cambio la posteriore perchè arrivata a fine carriera su tutta la larghezza del battistrada, l’anteriore è ancora buonina. Anche se non ho una moto da amanettoni, anzi secondo molti nemmeno una moto vera e propria devo dire che mi sono trovato benissimo e che sono arrivato alla spalla senza problemi, grande grip e grande confidenza…pedane completamente finite sull’asfalto! Raccomandatissime!

  9. Pingback: » Riders Test: pneumatici Dunlop RoadSmart - Pianeta Riders

  10. claudio

    2010/04/24 at 1:25 PM

    Ciao a tutti.io le ho montate sull mia SV 650 e ci ho fatto 20000 km!ve lo giuro..ma come e’ possibile?sono semplicemente perfette per tutto.io faccio autostrada,citta’,mare d’estate(faccio circa 15000 km l’anno).per me da qui in futuro soloroadsmart!grande dunlop.montatele tutti!ciao.

  11. elio

    2010/06/06 at 7:06 PM

    ciao io ho una Honda VFR 800 V-TECH le ho messe su l’anno scorso bhe che devo dire una bomba , sono a 10000 km di cui 4000 circa in autostrada con kit valigie complete e zavorrina, sono quasi alla fine sul posteriore, davanti ancora penso un 40 % di buono e tengono molto bene. Fatte conto che il VFR pesa 245 kg io sono 90 scarsi immaginate….io mi sono trovato benissimo e in settimana riordino il posteriore. ciao a tutti

  12. luvio

    2010/06/10 at 12:49 PM

    io le monto su honda cbf 600, ho fatto 15 000 km e, non ci crederete, hanno ancota un buon grip..soprattutto ora che gli asfalti vanno scaldandosi a dovere..e vi posso garantire che piego parecchio..chiedetelo ai vari hornattari che mi hanno trovato sui tornanti in salita della volterrana…
    Grandi gomme!!!

  13. fill

    2011/01/11 at 10:25 PM

    ho montato le smart sulla v-strom 650 per curiosità dato che mi sono state caldamente consigliate dal concessionario e …. sono davvero rimasto stupito della confidenza che ti danno (io non sono un piegatore nato ma ogni tanto un po’ di pedivelle le scaldo anch’io). le trovo veramente interessanti anche nell’andare in temperatura in fretta, e visto che abito vicinissimo alle montagne , non guasta assolutamente!!! si le consiglio a cuor leggero a tutti..ciao

  14. Igor Omenacio

    2011/02/07 at 10:00 PM

    io vado a montarle sabato 🙂 :mrgreen: :mrgreen: … non vedo l’ora di “pennellarle” … il prezzo e ragionevole per un prodotto cosi, il mio gommista ha detto: “ottima scelta” .. ed io mi fido di lui 🙂
    le consiglio a tutti, vi farò sapere il dopo montaggio 🙂
    in culo alla balena a tutti!!!! 😛

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Pneumatici