Connect
To Top

BMW R 1200 GS Adventure 2008: l’inarrestabile (video)

Dura e pura. Bmw R 1200 GS Adventure è la quint’essenza della moto senza confini.
Asfalto, sterrati, guadi, piste africane. Non c’è percorso che sembrerebbe in grado di metterla KO. Ovunque e comunque lei avanza, con tutta l’imperiosa consapevolezza di un mezzo che negli anni si è saputo conquistare il favore di numerosi estimatori, sino a diventare l’emblema universale delle moto globetrotter.
Rispetto alla versione 1150, nell’evoluzione 2008 l’Adventure si migliora ulteriormente.

Il motore innanzi tutto, che sale di cilindrata e di potenza, sino a raggiungere la soglia record per le maxi enduro di 105 cv a 8000 giri. Un’unità dal carattere prestante e vigoroso che adesso è in grado di girare più efficacemente a regimi di rotazione elevati. A conferire un’ulteriore spunto di vivacità, poi, contribuisce anche la trasmissione finale, che è stata accorciata rispetto al modello precedente.

L’architettura del telaio ricalca quello della GS 1200 “normale” mentre al reparto sospensioni, la Bmw ha dedicato una cura decisamente particolare. Oltre alle classiche regolazioni Normal, confort e sport, infatti, già presenti sulla GS “normale”, sull’Adventure è prevista la possibilità di settare automaticamente il telelever anteriore e l’Evo-Paralever posteriore su altre due posizioni specifiche per l’Off Road: soft e hard. La magia avviene grazie ad un pulsante sul manubrio dal quale si accede al menu Off Road.

La frenata dell’Adventure si avvale del sistema integral ABS sport, in grado di regalare spazi di arresto ridotti anche in condizioni estreme o di emergenza; e in più, non sembra soffrire di particolari effetti da “affaticamento”, benché risulti ancora migliorabile dal punto di vista della modulabilità.

Parabrezza regolabile, serbatoio enorme da ben 33 litri, strumentazione completa, perfetta ergonomia dei comandi e postura corretta in sella, rendono la vita a bordo della Bmw comoda e confortevole, consentendo lunghi spostamenti in piena autonomia.
Ad accentuare la vocazione avventurosa di questo modello, poi, concorrono diversi particolari volti a renderla un’arma totale nelle situazioni più estreme. E così, spiccano il manubrio in alluminio con traversino di rinforzo, i paramani, l’assetto rialzato di ben 2 cm rispetto alla GS “normale”; ma soprattutto la possente struttura tubolare a protezione del serbatoio e del motore, oltre ai coperchi in alluminio per i cilindri del Boxer.

La GS Adventure, in conclusione, è una moto in grado di offrire un’esperienza di guida superiore, capace di far sentire, chi la cavalca, dominatore assoluto in ogni situazione, sia nella gita del fine settimana che durante il viaggio dei sogni.
E già, perché se avete nel cassetto un viaggio dei sogni, un raid che si allunga su percorsi di ogni genere per migliaia e migliaia di chilometri, che si tratti della cordigliera delle Ande o delle sorgenti del Nilo, l’Adventure è il mezzo in grado di fare la differenza.
Non ci credete?
E allora guardatevi questo video realizzato da Motorcycle Usa e strabuzzate!

[youtube kiLSDrkWIv0]

SCHEDA TECNICA

Motore: bicilindrico boxer, 4 tempi, 4 valvole per cilindro,
raffreddato ad aria e olio
Cilindrata: 1.170 cc
Potenza: 105 CV/77kW a 7.500 giri/min
Coppia massima: 115 Nm a 5.750 giri/min
Catalizzatore: catalizzatore a tre vie, EURO 3
Pneumatico anteriore: 110/80 R 19
Pneumatico posteriore: 150/70 R 17
Passo: 1.510 mm
Freno anteriore: doppio disco, diametro 305mm,
pinze flottanti a 4 pistoncini
Freno posteriore: disco singolo, diametro 265 mm,
pinze flottanti a doppio pistoncino
ABS (optional): BMW Motorrad integral ABS (disinseribile)
Altezza sella: 910 / 890 mm
Arco del cavallo:2.000 / 1.960 mm
Peso a secco: 223 kg
Peso in ordine di marcia con pieno di benzina: 256 kg
Capacità serbatoio: 33,0 l
Prezzo : 15.050 euro

More in Bmw